Utente 125XXX
Buongiorno, sono un operaio di una vetreria,il 10 gennaio a lavoro mi si e' bloccata la schiena,( lombo sx ) 20 minuti dopo aver cambiato uno stampo 4 pezzi di circa 15 kg. l'uno e di circa 400 gradi a pezzo.Sono andato al pronto soccorso e la dottoressa che mi ha visitato ha segnalato l'infortunio sul lavoro.L'azienda mi contesta l'infortunio perche non ho segnalato al capoturno il fatto ( cosa non vera ma questa e' un'altra faccenda ) mi accusano di aver forzato per modo di dire la dottoressa del pronto soccorso per aver scritto che si tratta di infortunio e poi si sa' in ospedale se vai dal posto di lavoro scrivono sempre che e' infortunio . Volevo sapere chi e' che deve stabilire se la patologia di qualsiasi tipo e' dovuta a malattia o infortunio,i medici , il paziente, o chi? Grazie buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Vito Carlucci

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, in risposta a quanto mi chiede è sempre il medico di P.S. che descrive le cause e le modalità di un infortunio (accidentale o sul lavoro) sola sulla base delle dichiarazioni dell'interessato. Lo stesso medico valuterà se la patologia accusata, di solito post traumatica, è in relazione alle mansioni svolte dal pz. Ritengo che nel suo caso trattasi di un blocco articolare lombare in seguito al sollevamento di un peso.
Distinti saluti
Dott. Vito Carlucci

[#2] dopo  
Utente 125XXX

Dottore la ringrazio per la sua collaborazione arrivederci .