Utente 177XXX
Sono stato liquidato dall'inail con un punteggio del 6% a causa di incidente stradale in itenere mentre mi recavo al lavoro. (con uscita fuori strada e continui ribaltamenti dell'auto).
La diagnosi riportata il giorno stesso del pronto soccorso: Trauma contusivo del rachide in toto con fratture dei processi trasversi da L1 a L5. Contusione gamba-ginocchio destro.
L'inail mi ha fatto eseguire una risonanza magnetica lombare a bari dove si riscontra una situazione di canale lombare con diametri ai limiti inferiori della norma, protrusione discale a maggiore espressione postero-laterale sinistra a L2-L3. Globalmente protrusi i dischi compresi tra L3-L4 e L4-L5. Questo mi ha liquidato l'inail, mentre dopo avermi chiuso l'infortunio, ho fatto una risonanza magnetica al ginocchio destro che mi continuava a farmi sempre male e che loro dicevano che non c'era nulla. La risonanza magnetica del ginocchio destro conferma una minuta lesione obliqua incompleta, sul versante tibiale, del corno posteriore della fibrocartilagine meniscale interna. Il ligamento collaterale laterale appare a segnale disomogeneo come per lesione distrattiva di basso grado.
L'inail dice che le protrusioni non c'entrano con l'incidente, ma non è così perchè prima non accusavo per fortuna nessun dolore; l'incidente è stato devastante con testa coda e ribaltamenti continui.
Ora tramite il mio legale vorrei intraprendere la strada della "collegiale" per farmi riconoscere sia le protrusioni discale che l'esito del ginocchio destro. Voi cosa ne pensate????
Mi è stato detto che con l'attuale punteggio (6%)ho altre agevolazioni come per esempio le cure termali per tale trauma, pagate dall' inail (o inps) e forse qualcos'altro (tipo esenzione ticket per la patologia riportata).
E' possibile sapere che agevolazioni ci sono e sapere qual'è la legge in modo da fare valere i miei diritti anche col datore di lavoro?(che rifiuta i permessi per curarmi.

Grazie di vero cuore chi vorrà rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
A mio parere le protrusioni non sono riconducibili all'infortunio sul lavoro, erano preesistenti ed asintomatiche. Provi ad andare da un medico legale con la documentazioni. a mio parere il 6% è congruo e non vale la pena di fare la collegiale. Per eventuali benefici con il 6% chieda direttamente all'INAIL.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Gent.mo Dott. Maurizio Golia,

Innanzitutto La ringrazio per avermi risposto, ma io fino a qualche giorno prima dell'incidente facevo attività sportiva, quali, calcio amatoriale, foothing e saltuariamente frequentavo una palestra dove facevo attività marziali, quindi se avessi avuto qualche piccolo problema ne avrei risentito fisicamente non Le pare?

A breve andrò con tutta la documentazione da un medico legale, sto terminando tutti gli esami!
Per quanto riguarda la minuta lesione al menisco non è valutabile?

In grosso modo quali possono essere i benefici (eventuali) che potrei usufruire?
Sa l'INAIL dista qualche chilometro...

Grazie mille...

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Se Lei ha una RM immediatamente all'infortunio allora è diverso. La lesione meniscale è inclusa nel 6%. I benefici sono economici (Le verrà liquidata una somma di denaro).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona