Utente 274XXX
spettabili dottori, avrei bisogno di alcuni chiarimenti; in data 05/01/2012 caddi dal mio scooter in seguito ad un incidente, al pronto soccorso dichiarai di avere dolore al collo e alla spalla, mi venne fatta fare radiografia al collo e mi fu rilasciato un verbale che le trascrivo parzialmente: -esame obiettivo: ".....esame neurologico nella norma, no limitazioni alle articolazioni in esame -diagnosi: cervicalgia post-traumatica, contusione spalla dx -consigli terapeutici: collare di tipo schanz, visita ortopedica se la sintomatologia lo avesse richiesto; il 16/01/2012 andai dall'ortopedico che mi certificò limitazione di 2/3 dei movimenti attivi e passivi alla spalla e mi prescrisse ulteriori 25 gg di riposo e immobilizzazione della spalla con tutore gill christ; al successivo incontro giorno 13/02/2012 l'ortopedico mi prescrisse un ciclo di fisioterapia(,laser, tens e rieducazione motoria) e ulteriori 25 gg di riposo; conclusa la terapia tornai il 15/03/2012 dall'ortopedico che riscontrò un miglioramento ai movimenti della spalla(la limitazione era diminuita ad 1/3) e pertanto certificò che ero affetto da postumi invalidanti a carattere permanente da visitare in sede medico legale. Tornai nuovamente per controllo dall'ortopedico il 15/05/2012 che, visto il perdurare del fastidio alla spalla mi prescrisse un'ecografia che effettuai in data 26/06/2012 con seguenti conclusioni: esiti di trauma contusivo-distrattivo del c.l.b.b.e del t. sovraspinato con sofferenza della cuffia dei rotatori spalla dx. Premesso ciò, giorno 22/10/2012 mi sono recato dal medico legale incaricato dall'assicurazione che mi ha visitato in 2 minuti e mi ha assegnato 2 punti di I.P. Le mie domande sono le seguenti:
-le lesioni che ho alla spalla possono essere collegabili e quindi consequenziali alla contusione che mi è stata diagnosticata al pronto soccorso?
-sono congrui 2 punti di I.P o devo fare ricorso a questa decisione?
-oltre all'invalidità permanente quanti giorni di inabilità temporanea sarebbero congrui in base ai dati fornitivi ed eventualmente in che percentuale(100%, 75%, 50% ecc...)?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per quanto ha descritto, è possibile che le lesioni che descrive siano conseguenze di un trauma contusivo alla spalla, a condizione che l'entità del trauma stesso sia tale da soddisfare il criterio di efficienza lesiva, e non sussitano preesistenze riguardanti l'articolazione in questione.
per quanto riguarda la congruità della valutazione percentuale del danno biologico, non è possibile fornire un'attendibile risposta in questa sede, stante la necessità di visitare direttamente l'interessato prima di effettuare valutazioni, anche orientative, che non sarebbero professionalmente corrette nè sostenibili, dal punto di vista medico-legale.
Nei riguardi della durata dell'inabilità temporanea, secondo quanto riferisce non risultano certificati relativi ai giorni di inabilità temporanea assoluta fra la data dell'evento lesivo ed il 16-01-2012; a mio parere è configurabile un'inabilità temporanea parziale al 50% dal 16-01-2012 al 12-02-2012, ed un'inabilità parziale al 25% dal 13-02-2012 al 15-03-2012.

Distinti saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 274XXX

Egregio dott. Mascotti

grazie per la risposta celere, precisa e professionale.