Utente 246XXX
Salve,
giorno 23 febbraio 2012 ho avuto infortunio sul lavoro. mi è stato riconosciuto dall Inail, mi hanno mandato a fare le cure necessarie ma senza risultati. Hanno chiuso la mia pratica due mesi fa ma intanto io ho continuato ad avere male alla spalla e non poter fare quasi niente col braccio destro.
Un mese fa scopro di avere una lesione del tendine sovraspinoso.
Dovrei ritornare all Inail e chiedere che si occupino loro dell intervento?
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se la lesione al tendine del muscolo sopraspinato è conseguente all'infortunio, Lei dovrebbe richiedere all'INAIL la riapertura della pratica.
Ove debba effettuare poi trattamenti in strutture sanitarie, questi debbono essere preventivamente autorizzati dall'INAIL, altrimenti l'Istituto non erogherà alcun indennizzo per le eventuali spese.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 246XXX

La ringrazio per la risposta
La lesione è di sicuro conseguente dell'infortunio e io da 6 mesi che uso solamente la sinistra per tutti.
La mia domanda è: l'Inail si occupa di interventi anche dopo aver chiuso la pratica?
E poi mi hanno anche mandato la comunicazione che dice che non risulta nessun indennizzo per me (avevo un contratto di 150 ore con l'università per studenti part-time)
Come è possibile?
Grazie in anticipo e cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 246XXX

La ringrazio per la risposta
La lesione è di sicuro conseguente dell'infortunio e io da 6 mesi che uso solamente la sinistra per tutti.
La mia domanda è: l'Inail si occupa di interventi anche dopo aver chiuso la pratica?
E poi mi hanno anche mandato la comunicazione che dice che non risulta nessun indennizzo per me (avevo un contratto di 150 ore con l'università per studenti part-time)
Come è possibile?
Grazie in anticipo e cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

come Le ho fatto presente nella precedente risposta, per accedere alla tutela INAIL dopo la chiusura di una pratica è necessaria la riapertura dell'infortunio.
Successivamente alla riapertura l'INAIL autorizzerà l'effettuazione dei trattamenti che in sede di visita presso l'Istituto saranno ritenuti necessari.

Per ottenere un indennizzo economico, è necessario che i postumi permanenti valutati dall'Istituto siano superiori al 6% (soglia di franchigia).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]