Utente 526XXX
salve,
circa due anni orsono ho riportato un incidente stradale con ferite lacero-contuse estese all' avambraccio destro, sede di un vistoso e complesso tatuaggio. in seguito ho avuto problemi di cicatrizzazione di due delle quattro ferite riportate e ora mi ritrovo con cicatrici deturpanti che richiederebbero una revisione chirurgica. un chirurgo plastico mi ha fatto un preventivo di spesa e volevo chiedere se questo potrebbe essere riconosciuto dalla compagnia assicuratrice oltre al danno biologico stimato.
inoltre, vorrei sapere se sono presenti in letteratura casi simili. grazie
cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
il preventivo di spesa può essere riconosciuto dall'assicurazione e chiaramente questo implica una riduzione del danno quindi una diminuzione della percentuale del danno biologico che le verrà riconosciuto.
In altri termini, o prende i soldi del preventivo e la riduzione del danno biologico oppure il danno biologico considerato il suo stato attuale e senza alcuna spesa aggiuntiva futura.
Non ho capito il riferimento alla letteratura, se può spiegare meglio si potrebbe rispondere.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni