Utente 188XXX
Salve, mi chiamo John e recentemente sono stato da un ortopedico che mi ha visitato in ospedale. Dopo la visita mi ha detto che c'era bisogno di fare delle infiltrazioni nel ginocchio. Mi è sembrato giusto fare qualche domanda e per la verità il dottore è stato molto chiaro a spiegarmi tutto. Poi mi ha fatto l'infiltrazione al ginocchio sinistro dove ho problemi per precedenti fratture. Mi domando, visto che ho sentito parlare del consenso del paziente, volevo sapere se questo è obbligatorio e se il medico doveva farmi firmare qualcosa. Grazie e buon lavoro a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere il consenso informato è necessario anche per trattamenti ambulatoriali di routine, quali un'infiltrazione articolare come quella da Lei descritta.
A seconda dei casi, si ritiene necessario acquisirlo semplicemente in forma orale, oppure più opportunamente in forma scritta.

Per gli approfondimenti sull'argomento La rimando alla consultazione dei sottoelecati articoli MinForma, a cura del Collega Dott. Corcelli, che sintetizza in maniera chiara ed esauriente tutte le possibili problematiche, e riporta le fonti normative e le sentenze in materia.

https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/158-consenso-informato-spiegare-paziente.html

https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/159-consenso-informato-normativa-sentenze.html

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]