Utente 207XXX
Salve, mio padre 65enne e fumatore accanito da una vita ha una serie di patologie.
Ovviamente gli resta il 50% di respirazione con alterazione della ventilazione in senso ostruttivo di grado moderato-severo e tra non molto, continuando a fumare, dovrà portare la macchina per l'ossigeno. Il vizio del fumo è più forte della paura di morire.
Ha altre patologie tipo ipercolesterolemia e triglieredi che prova a curare con delle medicine.
Ha anche delle ernie cervicali e lombari non operabili e tutto questo lo porta ad avere notevoli disagi in tutto quello che deve fare.
E' pensionato da alcuni anni approfittando di uno "scivolo" pensionistico delle FS e percepisce quindi una pensione abbastanza modesta di circa 800 € mensili.
Necessita frequentemente di cure per le sue patologie e vorrei sapere , facendo domanda di invalidità civile, se gli venisse riconosciuta una discreta percentuale di invalidità se potrebbe ottenere un piccolo sussidio mensile per far fronte alle indispensabili cure.
Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

i benefici economici per la condizione di "invalido civile" vengono erogati nel caso non si superino i seguenti limiti di reddito personale annuale per il 2011:

- Euro 4.470,70 per percentuali di invalidità fra 75% e 99%

- Euro 15.305,79 per totale e permanente inabilità al 100%

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi D'Alessandro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,
a quanto detto dal collega aggiungerei che il punteggio per l'invalidità derivante da malattia polmonare cronica ostruttiva a prevalente bronchite cronica è del 75%. Solo nel caso che le ernie della colonna comportassero un gravissimo deficit funzionale (rigidità, dolori, disturbi radicolitici) potrebbe sperare di raggiungere il 100% e quindi conseguire la pensione, sempre che reddito corrisponda solo ai circa 800 euro mensili.
Saluti
dr Pierluigi D'Alessandro
Dr. Pierluigi DALESSANDRO