Utente 241XXX
Buongiorno a tutti
Sono un ragazzo di 32 anni, a Novembre durante una partita di Rugby amatoriale ho riportato la frattura per compressione della vertebra D8 con cuneizzazione del corpo.
Essendo tesserato mi sono informato con l'assicurazione della federazione e haimè scopro che l'assicurazione copre solo infortuni con un'invalidità permanente maggiore del 10% (oltre il decesso ovviamente :D)
Facendo una ricerca in internet mi sembra di capire da delle tabelle che per il mio tipo di infortunio è valutato dai 4 ai 6 punti; pertanto non ho proceduto ad aprire la richiesta all'assicurazione.
Chiedevo secondo Voi illustrissimi Dottori, è corretto il mio pensiero o magari mi sbaglio sulla valutazione del mio infortunio e mi conviene far fare una perizia?

In attesa di una Vostra gentile risposta ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la valutazione percentuale del danno in assicurazione privata dipende dalla Tabelle cui la polizza fa riferimento.
Se la tabella è quella ANIA, è difficile che la lesione che Lei descrive comporti postumi superiori al 10%; se invece la tabella è quella INAIL Decreto 30 giugno 1965 N° 1124, è possibile superare il 10%.
Legga con attenzione la polizza ed anche il manualetto illustrativo della condizioni che viene spesso allegato.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Grazie Dr. Mascotti
Ho consultato la polizza assicurativa stipulata dalla federazione rugby e riporta:

"Il grado di invalidità è accertato facendo riferimento ai valori ed ai criteri indicati nelle tabelle INAIL (allegato n.1 al D.P.R. 30.06.1965 n. 1124), riportate nella tabella n. 1 a pag. 12."

solo che consultando la tabella 1 pag 12 allegata alla polizza non trovo nulla in merito ad infortuni alla colonna vertebrale...

Il testo della polizza è visualizzabile al seguente link:
http://www.federugby.it/index.php?option=com_docman&task=doc_details&gid=363&Itemid=413&lang=it

allego anche immagine RX:
http://i39.tinypic.com/9sqik1.jpg

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se ha letto bene le linee guida del sito MedicItalia, NON è consentito agli Utenti l'invio di immagini radiologiche:
< non inviare immagini diagnostiche e non allegare link a immagini o documenti esterni al sito: non possono essere fatte valutazioni via internet di esami diagnostici.>

In ogni caso, non essendo radiologo, non ho la competenza per poter dare un giudizio attendibile su una radiografia:

Ciò premesso, legga all'art 15, punto B della polizza della Reale Mutua:
< Nel caso in cui l’invalidità permanente non sia determinabile sulla base dei valori elencati nella tabella 1 di pag. 12, la stessa viene determinata con riferimento ai valori ed ai criteri della tabella, tenendo conto della complessiva diminuzione della capacità dell’Assicurato allo svolgimento di un qualsiasi lavoro, indipendentemente dalla sua professione.>

Ergo: se gli esiti della frattura comportano disturbi algico-disfunzionali tali da essere clinicamente apprezzabili, e documentati da certificazione specialistica ortopedica, è possibile che la valutazione della menomazione sia superiore al 10%.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 241XXX

Grazie mille per le preziose delucidazioni e la celerità del consulto. Provvederò ad informarmi meglio.

PS non era mia intenzione infrangere il regolamento di questo forum ho postato l'immagine in buona fede, non avendo letto esaustivamente le linee guida del sito.