Utente 204XXX
Buonasera, stamani ho avuto la visita dal Medico di Medicina Preventiva e siccome ho dei problemi "psichici" a stare nell'ambulatorio dove lavoro da anni, e tutto perchè ho avuto un intervento che il tipo di paziente che viene ai controlli mi ricorda quotidianamente e mi da quindi crisi di panico, il Medico mi ha chiesto di fare una domanda e di mettere che "non mi sento idonea a quell'ambulatorio"
Io sinceramente sono contraria a scrivere una cosa del genere anche perchè un anno fa dopo l'intervento, scrisse un certificato la mia psichiatra nel quale consigliava di essere tolta da quell'ambulatorio, non venne preso in considerazione ed ora si chiede che sia io a darmi inidonea. Mi hanno fatto tribolare per un anno tra collegiali, visite psicologiche da psicologhe della asl, ricorsi al Pisl ecc, ora sono proprio stanca, non so come comportarmi e trovo che ci sia gente veramente incompetente se si aspettano che sia io a togliere la patata bollente dal fuoco.
Cosa devo fare?
Grazie per eventuali risposte-chiarimenti, buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi D'Alessandro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,
la cosa potrebbe essere risolta in via breve dal responsabile del Servizio Ambulatoriale, spostandola internamente ad altro ambiente. Se questi non potesse o non volesse, non le rimane che chiedere di essere inviata in Commissione per un giudizio d'idoneità e un suo diverso utilizzo, al riparo da questi stres. Lo spostamento potrebbe essere temporaneo o definitivo.
Distinti Saluti
Dr Pierluigi D'Alessandro
Dr. Pierluigi DALESSANDRO

[#2] dopo  
Utente 204XXX

Grazie mille per la risposta, mi sento di molto presa in giro
da queste persone che fanno a passarsi la patata bollente.
Seguirò il suo consiglio, grazie mille buona serata