Utente 294XXX
gentilissimi dottori,
vorrei conoscere la percentuale di invalidità che mi spetterebbe.

a seguito di ingestione di caustici sono stato sottoposto nel 2005 a
-gastroresezione totale
-impianto protesi dell'aorta discendente
poichè si è verificata una stenosi serrata di tutto l'esofago hanno dovuto eseguire una esofagectomia percui eseguendo una trasposizione di colon hanno eseguito
-faringocolonplastica
in poche parole mi manca esofago stomaco digiuno e parte dell'ileo, di conseguenza ho
-una sindrome da malassorbimento,
-difficoltà nel prendere peso (attualmente sono 57Kg e alto 174cm)
-dumping sindrome
-difficoltà nella deglutizione
-feci non del tutto conformate
-cicatrice in sede xifopubica
-cicatrice in sede sternocleidomastoidea ipertrofica
-cicatrice toracica ipertrofica
-cicatrice da pregressa ileostomia e digiunostomia (durante il periodo di degenza ero portatore di digiuno e ileostomia)

al momento ho una percentuale di invalidità del 75%, riconosciuta nel 2006, vorrei sapere a quali voci del tabellario devo fare riferimento e se secondo voi dovrei muovermi per farmi riconoscere maggiorazioni.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'infermità che descrive, e d acui è affetto, non è tabellata nell'allegato al D.M.5 febbraio 1992; ma, sempre sulla base della metodologia che il D.M. indica, in ragione della natura e gravità, dell'infermità complessivamente considerata, è possibile valutarne il danno con criterio analogico rispetto a quelle tabellate.
Tenga presente che per le patologie che comportano una compromissione funzionale dell'apparato digerente, la IV classe (che è quella più grave, comportante alterazioni gravissime della funzione digestiva, con disturbi dolorosi e trattamento medicamentoso continuativo ma non completamente efficace, perdita di peso superiore al 20% del convenzionale, anemia, gravi e costanti disordini del transito intestinale, oltre a significative limitazioni in ambito socio-lavorativo) comporta una invalidità fra 61% e 70%.
Può valutare Lei stesso se sia il caso di presentare istanza di aggravamento.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]