Utente 101XXX
gentili dottori, desideravo chiedere un Vs parere.
sono un allievo di un istituto di formazione militare dell'Esercito italiano.
A seguito di una lesione del LCA avvenuta in servizio, il 18 marzo ho subito un intervento di ricostruzione con semitendinoso e gracile.
Da allora sono in convalerscenza fino a fine maggio. Ovviamente ho seguito tutto il protocollo riabilitativo previsto e nonostante qualche problema iniziale devo dire che il mio recupero è pressocchè ottimale: flessione e estensione completa, ripresa del tono muscolare ( 3 cm di differenza tra le due cosce) e attualmente inizio a correre su tapis roulant a velocità molto ridotta.
Volevo sapere se a distanza di 2 mesi e mezzo dall'intervento è possibile che venga fatto idoneo alla visita di idoneità che avrò a fine mese , o il tempo trascorso dall'intervento è ancora troppo poco per pensare ad una idoneità di servizio. Grazie della eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il tempo di recupero dopo l'intervento deve essere valutato in funzione della completa restitutio funzionale, nel senso che ove sussistano delle limitazioni fisiche che ostano alle attività di istituto (addestramento e servizi) è difficile che venga riconosciuta l'idoneità al servizio.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]