Utente 217XXX
Buongiorno,
sono la mamma di un ragazzo appena diventato maggiorenne e riconosciuto sin da bambino beneficiario della legge 104/92 ed invalido civile 100% con indennità di frequenza prima e indennità di accompagnamento dal 2008. Nell'ultimo verbale relativo all'invalidità civile, a differenza di quelli precedenti, non è indicata una data di rivedibilità ma ci stiamo attivando noi stessi affinchè il ragazzo ormai maggiorenne sia nuovamente sottoposto a visita poichè sappiamo che i criteri di valutazione al fine del riconoscimento dell'invalidità e delle relative provvidenze economiche cambiano quando si diventa maggiorenni dal momento che bisogna valutare la capacità lavorativa del soggetto. Per quanto riguarda l'handicap invece sono un po' confusa poichè ho ricevuto dagli stessi addetti ai lavori informazioni discordanìti. La legge 104/92 gli è stata riconosciuta nel 1999 e rinnovata successivamente nel 2002 e nel 2007. I primi due verbali , quelli del 1999 e del 2002 riportavano la dicitura " RIVEDIBILE IL....".
L'ultimo verbale, quello del 2007 non riporta la dicitura RIVEDIBILE ma bensì la dicitura PRATICA DEFINITA IL ......
La mia domanda è la seguente : sono tenuta, ora che il ragazzo è maggiorenne a presentare io stessa domanda per la revisione anche dell'handicap oppure trattandosi di una pratica definita e non essendovi il problema - come invece avviene per l'invalidità - della variazione al compimento dei 18 anni dei criteri in base ai quali si esegue la valutazione - l'onere di richiamare il ragazzo per una nuova visita grava sull'ASL ?
Preciso che finora gli accertamenti relativi a invalidità e handicap non sono mai stati eseguiti insieme ma sempre con visite separate.
In attesa di un vs cortese riscontro, porgo distinti saluti.
Antonella

[#1] dopo  
Dr.ssa Marianna Di Padua

16% attività
0% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2011
Gentile sig.ra,
l'iter della L. 104/92 è differente da quello dell'invalidità civile per quanto attiene il compimento del 18esimo anno di età.
Infatti mentre per l'invalidità civile al compimento del 18esimo anno è l'interessato a fare nuova domanda per avere il riconoscimento di una eventuale invalidità con relativo punteggio e relativi benefici, per la L.104/92 se non è stata segnata alcuna data per la revisione non bisogna presentare alcuna nuova domanda perché i benefici legati a tale legge (non so se si tratta di un handicap in situazione di gravità o meno) resteranno invariati indipendentemente dall'età del ragazzo.
Spero di essere stata chiara, resto comunque a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti
cordiali saluti
Dr.ssa MARIANNA DI PADUA