Utente cancellato
Buonasera,
a seguito di discreta distorsione della caviglia DX in data 20/05/2014 eseguo varie visite ed un RMN in data 30/07/2014 con il seguente esito:

Regolare aspetto dell'apparato capsulolegamentoso laterale e mediale della caviglia.
Versamento articolare di modesta entità.
Regolare il quadro osteostrutturale ed articolare della tibiotarsica e della sottoastragalica dove gli elementi molli del seno del tarso sono ben rappresentati.
Artrosi astragaloscafoidea con usura osteocondrale dei capi ossei che presentano osteofiti dorsali. Vi è versamento articolare.
Regolare aspetto dei tendini peronei e tibiali, flessori ed estensori delle dita e dell'alluce.

Preciso che ancora oggi, nonostante siano passati più di 2 mesi e abbia fatto fisioterapia dedicata, la caviglia è piuttosto dolorante sotto carico.

Domande:
- è possibile che l'insorgenza dell'artrosi sia correlabile legalmente e a livello medico all'episodio? In pratica, considerato che prima la caviglia era perfetta, tale artrite può entrare nel calcolo di un rimborso di danno biologico inerente all'episodio?
- con una prognosi di questo tipo, quale potrebbe essere orientativamente il range dei punti di danno biologico che mi potrebbe assegnare un medico legale (di parte assicurativa o di parte mia)

grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

a mio parere l'artrosi riscontrata non è correlata all'infortunio. Potrebbe avere avuto in passato altre distorsioni.
Per quanto riguarda la valutazione del danno biologico, trascorsi 5-6 mesi dall'infortunio, se ha ancora problemi, vada da un medico legale per una perizia di parte.
Saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
129568

dal 2018
Grazie dottore,
ho chiesto ad un ortopedico riguardo la correlazione artrosi-mio infortunio e lui mi diceva che, nonostante i tempi brevi, è possibile che la causalità ci sia.

A questo punto come funzionerebbe? il medico legale di parte sosterrebbe eventualmente di si, quello non di parte di no e si punterebbe ad un compromesso nella valutazione del danno biologico?

grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buonasera, verosimilmente andrebbe in causa e la perderebbe anche.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona