Utente 781XXX
Buongiorno, ho inoltrato una richiesta di danni da trasfusione infetta all'ente ospedaliero responsabile. Dopo due anni pare vogliano farmi una proposta assicurandomi, anche presso l'avvocato che mi assiste di avere già contattato una assicurazione e un loro medico legale che a giorni dovrebbe contattarmi per formulare un'offerta. Mi conviene avere un medico legale di fiducia o bastano le relazione che i medici che mi hanno in cura redigeranno in questi giorni? L'avvocato non mi sembra convinto e non vorrei arrivare impreparata. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Paschina

24% attività
0% attualità
8% socialità
CAGLIARI (CA)
IGLESIAS (SU)
NUORO (NU)
ORISTANO (OR)
TORTOLI' (NU)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008

Le rispondo in maniera molto sintetica:
il fatto che la stiano contattando per farle un offerta è una buona notizia evidentemente la controparte riconosce il nesso di causalità fra la trasfusione e le patologie-menomazioni da lei allegate.

tenga conto che adesso il suo danno (inteso come danno biologico)deve essere quantificato in termini percentuali e che questa stima non si basa sulla sola menomazione anatomopatologica che ha riportato ma si basa sulla compromissione dell'integrità psico-fisica ovvero riguarda la persona nel suo insieme 'nel corpo e nella mente'.

questo tipo di valutazione 'complessiva' è materia strettamente medico-legale e non appartiene a nessun'altra disciplina o specializzazione medica.

Quindi ,raccolta tutta la documentazione sanitaria che possiede -comprese le relazioni degli altri specialisti-, contatti un medico legale (che possibilmente si occupi di responsabilità professionale) che oltre fare la valutazione del danno biologico certamente potrà supportare il suo legale anche nella stima di altre voci di danno che le spetterebbero quali ad esempio il danno esistenziale.
Consideri che non a caso il medico dell’assicurazione è uno specialista in medicina legale quindi … per non arrivare impreparata … meglio essere tutelata da un medico legale.
Cordialità
Dr.Carlo Paschina specialista in
Medicina Legale e delle Assicurazioni
-CAGLIARI-

[#2] dopo  
Utente 781XXX

La ringrazio veramente molto. Mi informerò nella mia città per trovare un medico legale che mi assista. Grazie di nuovo....E buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Carlo Paschina

24% attività
0% attualità
8% socialità
CAGLIARI (CA)
IGLESIAS (SU)
NUORO (NU)
ORISTANO (OR)
TORTOLI' (NU)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
consideri che la legge 210/92 stabilisce il diritto all’indennizzo per i soggetti danneggiati da complicanze irreversibili dovute a vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati.
Dr.Carlo Paschina specialista in
Medicina Legale e delle Assicurazioni
-CAGLIARI-

[#4] dopo  
Utente 781XXX

Sì percepisco la 210 con riconoscimento dal Tribunale di Torino nel 2003. Anzi se è possibile per Lei segnalarmi in Torino un suo collega preparato al mio caso mi farebbe un grande regalo. Non so da dove iniziare se non dalla guida telefonica.........

Grazie di nuovo per il Suo interessamento

[#5] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
si infori pressola ASL o presso la cattedra di medicina legale di Torino. Ambedue eccellenti soluzioni