Utente 181XXX
Buongiorno, mio figlio di 9 anni si è rotto il braccio a causa di un compagno a scuola (un colpo violento del gomito sul braccio)
Frattura di radio e ulna

Sono "ancora in ballo" con l'assicurazione della scuola, che mi chiede per procedere il "certificato di avvenuta guarigione con postumi da valutare in sede medico legale".
L'ho chiesto al mio pediatra, che mi ha risposto che questi certificati per motivi fiscali non li fà, che sono quelli della libera professione a farli... e che comunque potevo tranquillamente (?) rivolgermi al mio medico di famiglia
Come era prevedibile, il mio medico di famiglia mi ha praticamente riso in faccia.... dicendo.. "è un bambino... non l'ho mai visto... non è ovviamente mio paziente ed io dovrei farle un certificato che il SUO pediatra non può o vuole fare?"

Vi chiedo gentilmente un consiglio su chi rivolgermi... l'ingessatura i controlli e tutto il decorso fino alla guarigione sono stati fatti in ospedale e PS... quindi sarebbe difficile "andare a cercare un medico che l'ha curato"


Spero di essere stato chiaro
So che questo certificato è una mania delle compagnie assicurazioni, ma senza questo non si può far niente

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il Codice di Deontologia Medica vigente all'art. 24 recita: "Il medico è tenuto a rilasciare alla persona assistita certificazioni relative allo stato di salute che attestino in modo puntuale e diligente i dati anmnestici raccolti e/o i rlievi clinici direttamente constatati od oggettivamente documentati".

Ne deriva che per il Medico, e quindi anche per il Suo pediatra, la certificazione è un obbligo nei confronti dell'assistito.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 181XXX

Anche se è a pagamento?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il Codice di Deontologia vale per tutti i medici, indipendentemente dalle convenzioni con il S.S.N., sia per prestazioni gratuite, sia per prestazioni ASL, sia per prestazioni libero-professionali.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]