Utente 375XXX
salve , io ho un'invalidità totale al 100% per una colectomia destra allargata per asportazione di un tumore al colon trasverso con deficit visivo all'occhio destro e postumi ti frattura pluriframmentaria al collopiede sx. Percepisco una pensione di circa 290 euro al mese (con tutti i benefici) collocamento etc. ma purtroppo sono disoccupato . Oggigiorno mi viene diagnosticato anche un diabete mellito di tipo 2 e i medici stanno provvedendo per la giusta cura.
Considerando che la resezione al colon mi da seri problemi tra gonfiore addominale(si è formata una laparocele) diarrea, vomito, incontinenza fecale etc., e avendo ora anche il diabete posso fare la domanda di aggravamento per l'accompagnamento?...perchè sembra proprio che con tutti questi problemi e con soli 290 euro al mese proprio non ce la faccio. grazie.

[#1] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
20% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
No
I parametri di legge non glielo consentono
Prof. Pietro Rinella

[#2] dopo  
Utente 375XXX

la ringrazio per la risposta.....solo continuo a chiedermi come può una persona con un'invalidità 100% senza lavoro e con l'impossibilità di inserimento al lavoro in una città come Napoli poter vivere con 290 euro al mese...io non possiedo redditi e mi viene detto che con l'invalidità totale al 100% posso avere reddito o lavorare fino al guadagno di 16.000 euro circa....ma io mi chiedo: visto che non ho reddito , che l'invalidità non mi permette di guadagnarmi il necessario e che il collocamento anche se sono iscritto al collocamento mirato per gli invalidi non riesce a inserirmi in un contesto di lavoro, come potrei arrivare a guadagnare questi 16.000 euro ?...peraltro le mie patologie stanno anche peggiorando....grazie.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

tenga conto che generalmente la commissione dispone la revisione dell'invalidità dopo 5 anni dall'effettuazione dell'intervento di asportazione della neoplasia maligna e se le condizioni sono buone e non ci sono recidive o metastasi, l'invalidità del 100% viene ridotta.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#4] dopo  
Utente 375XXX

grazie...a me hanno dato revisione dopo 3 anni.....dovrò farla il 31 marzo 2018(tra 2 anni circa).....quindi se ho ben capito se i miei problemi non diminuiscono ho addirittura aumentano(anche se non c'è recidiva,intendo i problemi riguardanti la resezione del colon più quelli ortopedici,visivi e diabete) mi conviene elencarli alla visita di revisione o posso farli valere anche prima intendo con l'aggravamento come dicevo....grazie.