Utente 432XXX
buongiorno dott.
le premetto che fino a oggi svolgo un lavoro abbastanza pesante (fabbro serramentista) ho 41 anni e negli ultimi mesi ho riscontrato forti dolori al collo con limitazioni nei movimenti e formicolio alle dita della mano nonche' la notte mi si addormenta del tutto il braccio sx ho effettuato due esami consigliati dal medico curante.
EMG
L'esame EMG ha evidenziato segni di sofferenza neurogena periferica cronicizzata sui muscoli innervati dalle radici c6c7 ambo i lati.
Coesiste a sinistra una sindrome del tunnel carpale di grado moderato ed una sofferenza mielinica del nervo ulnare al gomito( S. del tunnel carpale).

RM RACHIDE CERVICALE.
L'esame eseguito in tecnica TSE e FFE mediante scansioni T1 e T2 pesate condotte sui piani assiale e saggitale.
Nelle condizioni di scaric funzionale nelle quali e condotta l'immaggine si apprezza l'appianamento della fisiologiaca lordosi cervicale.
In c4-c5 : potrusione discale che in sede mediana-pèaramediana sinistra assume connotazione di modesta ernizazione, improntando la superficie ventrakle della corda midollare.
In c6-c7 : erniazione discale mediana che impronta la superficie ventrale della corda midollare.
Ai restanti livelli esplorati il compartimento disco-legamentoso intersomatico non mostra immaggini da refirire a conflitti meccanici nei confronti delle strutture meningo-neurali contigue.
regolare morfovolumetria ed intensita' di segnale del tratto esplorato della corda midollare.
a tutt'oggi soffro di forti dolori al collo assumendo antidolorifici al bisogno.
durante l'ora di lavoro o forte perdita di forza al braccio sinistro con formicolio alle dita.
ogni mattina il braccio e completamente addormentato e devo spostarlo di peso.
vorrei aprire una pratica come malattia professionale il medico curante mi dice che e provocato dal tipo di lavoro che svolgo.
lei cosa mi consiglia e che punteggio dovrei aspettarmi da parte dell' INAIL dalle mie patologie indicatogli.
CERTO DI UNA SUA RISPOSTA VELOCE.
IN ATTESA CORDIALI SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

a mio parere non trattasi di patologia correlata al lavoro, in ogni caso ne parli con il suo ortopedico.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 432XXX

buongiorno dott. la ringrazio per la sua risposta veloce.

scusi ma l'ernia cervicale e riconosciuta come malattia professionale ed io ne 2 (c4-c5 e c6-c7)
anche il tunnel carpale e riconosciuto come malattia professionale e relativo compressione del nervo ulnare la qiale mi provoca formicolio e addormentamento dita e braccio.
almeno da quello che vedo su internet.

il medico curante a controllato gli esami mi a fatto una relazione e o aperto una pratica per malattia professionale in quanto il medico dice che correllata al mio lavoro svolto gia dal 2005 a tutt'oggi.

in quanto utilizzo utensili e producono molte vibrazioni, movimentazioni di infissi che il loro peso e molto alto e uso anche il carrello elevatore il che mi inpone movimenti ai limiti per il posizionamento delle pedane.

lei cosa mi consiglia come procedere ?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

la discopatia cervicale non è di origine professionale.

La sindrome del tunnel carpale (se dimostrata e documentata), in quanto i disturbi potrebbero essere correlati alle ernie cervicali, potrebbe invece essere riconosciuta come professionale

Cordiali saluti

Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#4] dopo  
Utente 432XXX

***ATTENZIONE*** Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa: valuta attentamente se la tua risposta puù ancora essere utile. Se ritieni opportuno inviare comunque la tua replica allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#5] dopo  
Utente 432XXX

in merito alle ernie cervicali c5-c6 c6-c7
io nel 2011 ho subito un incidente itinere
che dopo circa 35 gg di infortunio
a visita inail e stata chiusa senza postumi.
si potrebbe collegare a quel evento.
in quanto negli ultimi mesi sto avendo grossi problemi al collo dolori allucinanti, formicolio al braccio e addormentamento.
cosa mi consiglia

in attesa cordiali saluti