Utente 936XXX
buonasera,
nel luglio 2008 ho subito una frattura scomposta al polso dx causa incidente ,sono stato operato e mi hanno messo un osteosintesi con 3 viti dopo di che a settembre sono stato in un centro per la riabilitazione.
Oggi ,dopo aver finito le terapie ho iniziato a lavorare,non potendo piu svolgere la mia attivita' ne ho cercato un altro piu leggero(causa lettere dei clienti della mia azienda dove evidenziavano il fatto che io non ero fisicamente idoneo);il problema e' che non riesco piu ad essere indipendente ed autonomo dato che sono un montatore meccanico e la mano destra e' importante per me,faccio fatica a sollevare pesi,mi fa male sempre e non ho sensibilita' al pollice dx,non riesco a piegarla piu di 20 gradi indietro e piu di 50 gradi in avanti.per ora non ho ancora fatto la visita legale di parte,solo quella della mia assicurazione dove mi diceva che tra 8 mesi mi vuol vedere,ora e' prematuro valutare.volevo sapere se mi daranno punti invalidita sara' nella percentuale dai 0 ai 9 o saranno di piu?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La riduzione a metà dei movimenti di flesso-estensione del polso è pari a circa il 6%, bisogna fare la visita ed esaminare la funzionalità dopo la stabilizzazione della situazione.
Dr. M. Golia - medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona