Utente 169XXX
Buongiorno
Volevo chiedervi per chi soffre di vertigine vestibolare " turbe d'equilibrio " documentate anche sul certificato dell'Invalidità Civile, alla guida della propria autovettura si ha bisogno di particolari idoneità o cerificazioni per tale patologia, anche se non si ha mai fatto incidenti legati alle vertigini
Grazie per le vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
la patente di guida è soggetta a rinnovo, ed in occasione di tale procedura è necessario un certificato anamnestico, redatto da parte del medico di medicina generale, che riporta le eventuali infermità da cui il guidatore è affetto, e nel caso precisa il riconoscimento di invalidità civile determinato da tali infermità.
Le Comissioni per l'accertamento dell'invalidità civile hanno inoltre la facoltà di segnalare alla Prefettura i casi di invalidità civile riconosciuta, per i quali sia ipotizzabile la necessità di accertamenti per verificarne l'idoneità alla guida.
Al di là di ciò, Le suggerisco cautela nel porsi alla guida di un autoveicolo, in quanto ove cagionasse un sinistro stradale e dalle indagini emergesse che Lei era a conoscenza di essere affetto da un'infermità che poteva limitare la capacità di guida, certamente la colpa cosciente non potrebbe essere negata, ed anzi sarebbe al limite del dolo eventuale.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]