Utente 527XXX
Buonasera mi servirebbe un parere medico legale 2 mesi fa ho fatto un incidente stradale frontale auto demolita all pronto soccorso dopo la vista e RX mi hanno detto che ho trauma policontusivo da incidente stradale trauma ginocchio dx trauma spalla gomito sx e trauma distruttivo del rachide il fisiatra mi ha prescritto tecar terapia tens massoterapia laser ultrasuoni fatto 15 sedute ma il dolore persiste ho fatto ulteriori esami rm ginocchio
ANAMNESI: gonalgia mediale in trauma contusivo diretto i
destro evidenzia edema spongioso periferico del condilo femorale
mediale ed edema spongioso a chiazze del Ill diafisario distale femorale.simale
Legamenti crociati e collaterali normoinseriti: lieve alterazione del tratto prossimal
legamento collaterale mediale compatibile con esiti distrattivi.
Le fibrocartilagini meniscali non mostrano alterazioni di rilievo
Rotula con acce
I rotuleo nella norma: lieve distensione della borsa infrapatellare profonda
Lieve distensione del recesso sottoquadricipitale e della bo
m.gastrocnemio-semimembranoso
nno alliperpressione esterna con spessore condrale conservato
Esame ecografia spalle

Il t. del sovraspinato appare ispessito e disomogeneo per alterazioni di tipo tendinosico a sinistra
Regolari i restanti componenti della cuffia dei rotatori
ll t. del clb è in sede circondato da sottile falda fluida di tipo sinovitico a sinistra
Minima distensione della BSAD sinistra
Non alterazioni ecografiche a destra .

Volevo sapere se procedere con il risarcimento della polizza infortunio conducente visto che ho una franchigia del 3% prima di prendere un legale e fare altre spese volevo se il mio danno più o meno supera il 3% grazie.

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il Su quesito, per quanto riferisce, sembra riguardare una polizza di assicurazione privata, poichè per i risarcimenti in ambito responsabilità civile non esiste franchigia.
Ciò detto, la valutazione dell'invalidità permenente in tale ambito dipende, oltre che dall'entità delle lesioni, dalla tabella di riferimento alla quale la polizza fa riferimento (ANIA,INAIL).
Personalmente ritengo inoltre che una percentuale di invalidità stimata senza una visita diretta e senza l'esame di tutta la documentazione sanitaria pertinente sia aleatoria e del tutto inutile per i fini che Lei si propone (incarico di un legale), considerato che in caso di discordanza fra l'impresa e l'assicurato la maggior parte delle polizze rinvia la decisione ad un arbitrato, procedura onerosa e non scevra dal rischio di insuccesso.

Dstinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]