Utente
Buonasera, e' stata presentata tramite il patronato la domanda di inabilita' lavorativa per mia moglie, previo rilascio certificato trasmesso all'Inps dal medico di fiducia e consegnato al patronato che ha trasmesso il tutto all'inps, senza che mia moglie fosse chiamata dalla commissione asl, la pratica di inabilita' lavorativa, verificata sul sito dell'Inps risulterebbe respinta, come e' possibile che venga respinta senza convocazione presso l'asl e senza comunicazione?
Al momento sono in lavorazione la pratica per 104 e invalidita' civile, mi chiedo anche in questi casi puo' essere respinta senza che venga convocata mia moglie presso un'apposita commissione asl?
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se non è stata convocata a visita, il motivo del rigetto dell'istanza non è sicuramente di natura sanitaria; è possibile che non risultino i requisiti amministrativi (almeno cinque anni di contributi INPS, con tre anni negli utlimi cinque).
Verifichi tali aspetti tramite il Patronato.

Pure il rigetto delle istanze di invalidità civile può avvenire senza visita quando vi è un vizio nei requisiti amministrativi (patologie già dipendenti da causa di guerra, servizio o lavoro, oppure residenza non corretta, etc... )

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore e' stato esaustivo