L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 754XXX
Gentili dottori,

vorrei conoscere gli effetti del tè verde e le quantità corrette da assumere giornalmente. Nel marasma della rete, infatti, è troppo facile trovare panacee, mode e addirittura credenze che ci portano ad eleggere un prodotto come "medicina universale salvavita". C'è bisogno di un po' di chiarezza.
Vi ringrazio per il tempo e la pazienza

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
il tè verde contiene sostanza con potere antiossidante così come molte altre piante ed è indicato prevalentemente per contrastare l'azione negativa dei radicali liberi.
L'infuso può essere assunto nella quantità di una-due tazze al dì considerando che quantità più elevate possono indurre eccitabilità per il contenuto di caffeina.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.