L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente cancellato
Gentili Dottori vi scrivo perchè mi è venuto un dubbio.
Ho dei farmaci omeopatici,che mis ono stati prescritti, dal Dottore e mi è venuto un dubbio riguardo la conservazione.
Ho letto su internet che non vanno conservati in posti dove ci sono anche dei profumi forti.
Io li ho in un cassetto, che si trova in una stanza fresca (non batte mai il sole) e non ci sono fonti di calore però in questo cassetto ho anche altri farmaci(fitoterapici) e voi sapete benissimo che a volte i farmaci fitoterapici(soprattutto le erbe sfuse) emanano forti odori, anche se queste erbe sfuse non le ho più da qualche mese in questo cassetto perchè sono finite. Però ho altri prodotti(confezionati) conservati insieme a questi farmaci omeopatici. L'odore non è fortissimo nel cassetto diciamo che è più un residuo delle erbe officinali sfuse che conservavo prima.
La mai domanda è questa:
Può l'odore di erbe annullare l'effetto dei farmaci ompeopatici che mis to prendendo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
i farmaci omeopatici si conservano con le stesse attenzioni per la conservazione di qualunque altro farmaco convenzionale e sino alla data di scadenza: luogo fresco e asciutto, non esposto alla luce diretta.
Il profumo di erbe è ininfluente.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
81279

dal 2010
Grazie.

Cordiali Saluti

[#3] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Scuotto. Chiedo scusa se approfitto di questo post già aperto per farla una domanda e chiedere un suo consiglio.
La mia fidanzata ha cominciato da poco anche lei una cura omeopatica.
Però purtroppo le è venuto in questi giorni un Hepes Zoster sul fianco destro.
Il Dottore(omeopata che la tiene in cura) l'ha visitata e le ha prescritto una cura.
Volevo chiedere l'omeopatia/Fitoterapia ecc. posso fare qualcosa contro l'Herpes Zoster?
Ho paura che ci sia bisogno di una cura più specifica che non viene fatat e ci possano essere delle complicazioni.
Anche se a dire la verità mi fido molto di questo Dottore, il quale è davvero molto bravo e nella zona è davvero di fama.
Lei che dice?

Grazie e scusi ancora se ho approfittato di questo posta già aperto.

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
è possibile formulare una terapia omeopatica individuale adeguata per la questione posta.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#5] dopo  
81279

dal 2010
Grazie Dr. Scuotto per la sua risposta!

Cordiali saluti