L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 173XXX
Salve convivo da 6 anni con una fistola sacro clccigea che se non ho mai operato è sia perchè ènon mi ha amai dato eccessivamente fastidio, sia perchè so essere un'operazione con diverse recidive. ultimamente però si è suppurata e l'ho curata con la terapia "tradizionale" augmentin 3 volte al gioro x una settimana, ha spurgato e non mi dà quasi piu fastidio,anche se è rimasta un po piu grossa di com'era prima di suppurarsi. curiosando però in rete ho letto di una persona che con un rimedio a suo dire omeopatico "Hepar sulphur 15CH, 5 granuli 3 volte al giorno" piu una pomata Aurecort e scriveva che gli si è prosciugata tutta...sapete se puo essere un buon metodo o ce ne sono altri? Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
quello descritto NON mi sembra un buon metodo: l'associazione tra un farmaco composto (antibiotico + cortisonico) è un farmaco omeopatico, mi sembra un "pasticcio" piuttosto approssimativo.
In più, la pomata contenente triamcinolone e clortetraciclina è controindicata nelle ulcere cutanee.

La terapia con farmaci omeopatici per le fistolizzazioni è possibile, ma la possibilità di successo richiede una corretta prescrizione individuale e a seguito di una visita accurata.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 173XXX

La ringrazio dottore, non so se si possono far nomi nel sito ma saprebbe indirizzarmi verso un Suo collega magari proctologo ma specializzato in medicine nn convenzionali, su roma?

Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
la colonproctologia non è una specializzazione autonoma, ma è il più delle volte di pertinenza chirurgica, le allego per comodità, il link all'elenco dei colleghi chirurghi che rispondono in questo sito: troverà diverse corispondenze con la sua città
https://www.medicitalia.it/specialisti/Colonproctologia

Per quel che riguarda le medicine non convenzionali
https://www.medicitalia.it/specialisti/Medicine-non-convenzionali
Cordilai saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.