L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 413XXX
per Egregi Dottori
Età 42 anni, sesso maschile. Non problemi organici di salute.

Vorrei chiedere: assumere 900mg di iperico (450mg dopo colazione – 450 mg dopo cena) per 7 mesi per poi assumerne 450mg per altri due mesi, può provocare danni all’organismo ? (stomaco – reni – fegato – polmoni ecc. ?)


Assumere insieme all’iperico una capsula di valeriana al mattino (dopo colazione) per 7 – 8 mesi di fila può provocare danni all’organismo ? (stomaco – reni – fegato – polmoni ecc. ?)

Ringraziando anticipatamente per il cortese consulto, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
l'assunzione di fitofarmaci per tempi prolungati è subordinata ad una effettiva necessità e alla valutazione delle condizioni cliniche attraverso visita medica. L'autoprescrizione è sconsigliata.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.