L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 439XXX
Buongiorno. Mi chiamo Fabio e ho 40 anni.
La settimana scorsa mi sono recato al PS per una sospetta aritmia. Al PS hanno solo riscontrato extrasistole e pressione 150 / 90
Dagli esami del sangue è risultato solo disidratazione.
Mentre aspettavo gli esiti avvertivo una forte sensazione di calore al viso e alle orecchie come dopo una doccia.
Sono svenuto e quando ho ripreso i sensi mi sono sentito meglio e tutti i parametri vitali si sono normalizzati.
Dai giorni seguenti ho riavuto lo stesso fastidio al viso e alle orecchie. Che si è risolto da solo in serata.
Negli ultimi giorni ho avuto solo un lieve fastidio al viso come se si stesse a testa in giù. Misurando la pressione era tutto normale.
Oggi o domani dovrei andare dall'osteopata per un controllo. Suppongo derivi tutto dalla cervicale.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno Fabio. Le rispondo ma da medico esperto in anestesia, rianimazione e terapia antalgica. L'artrosi cervicale oltre al dolore al collo, alle braccia ed ai formicolii, può dare vertigini. I suoi sintomi, secondo il mio parere, sono da imputare ad altro. Io farei subito un approfondimento cardiologico. I suoi sintomi possono essere legati a 2 motivi: o ipotensione (pressione bassa) transitoria, perché quando poi, agitato, la si va a misurare risulta normale; poi potrebbe essere un disturbo del ritmo cardiaco. Faccia questi accertamenti e poi mi faccia sapere. In bocca al lupo
dott. Sandro Morelli

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Grazie infinite. Appena farò gli esami le farò sapere.