L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 715XXX
Salve, dalle ultime analisi di routine fatte qualche mese fa è risultata un po' di anemia. Per cercare di sistemare un po' le cose, oltre a curare l'alimentazione, ho deciso di assumere dell'argilla verde ventilata ogni mattina a digiuno, da un mese circa. Prossima settimana dovrei rifare le analisi del sangue, c'è la possibilità che risultino alterate dalla cura? O potrò fidarmi dei risultati?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Sì dell'argilla verde per lieve anemie ne ho sentito parlare ma non ho esperienza diretta perchè attinente alle medicine non convenzionali. Comunque dovrebbe comunicarci i risultati degli esami fatti; per ulteriori notizie sull'argilla verde le reimposto la domanda nella sezione medicine non convenzionali
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
si, potrà riscontrare una lieve azione antianemica che rientra nell'azione rimineralizzante tipica dell'argilla verde ventilata; avendola assunta anche per tale scopo se alle analisi si evidenzierà un miglioramento dei paramentri relativi al ferro potrà ritenersi soddisfatta.
Cordiali saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica