Integratori errati per gestire il mio problema ginecologico ?

L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Buonasera, vi scrivo perché sono parecchio angosciata e vorrei un parere.
In menopausa da 4 anni e con utero ispessito e fibromatoso che a volte mi sanguina, per evitare in tutti i modi l isterectomia, ho tentato (non arbitrariamente, ma seguita) una terapia a base di Dioscorea, picnogenolo, olio di Enothera, vitamina d 3, probiotici e Thuya.

Come mai non hanno funzionato?
Almeno per sapere se si tratta di rimedi adatti al mio caso, o no.
E forse si sarebbe potuto provare con altri.

Grazie per l eventuale risposta
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo 1,5k 45
Gentile signora,
nell'ambito delle medicine non conenzionali i rimedi engono prescritti solo dopo una approfondita visita che comprende anche una raccolta minuziosa della storia clinica del paziente.
I rimedi "naturali" hanno infatti una valenza molto soggettiva e possono esplicare azioni diverse in persone differenti.
Quelli che lei cita sono prodotti di uso molto comune, ma è impossibile, a distanza, e con le poche notizie a disposizione dare un parere sula loro utilità o meno per il suo problema e per la sua persona.
La sua preoccupazione è ben comprensibile, specialmente dopo una lunga terapia.
Penso che sia indispensabile, a questo punto, una visita di persona presso un medico di sua fiducia con particolare preparazione nel campo dei rimedi complementari e il loro uso applicato alle problematiche ginecologiche.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani

Dr. piergiorgio biondani

[#2]
Dr. Salvatore Valenti Dentista, Perfezionato in medicine non convenzionali, Gnatologo, Odontostomatologo, Medico osteopata 68 4
Gentile Signora, la terapia che le hanno proposto non ha avuto gli effetti sperati? Non trascuri la cosa, tenga presente che tra le medicine non convenzionali che hanno dato migliori risultati a riguardo, (anche documentati), c'è sicuramente l'Agopuntura. Spesso è necessario mettere in atto una medicina integrata, i fitoterapici da soli di solito non bastano.

Concordo con il collega sulla necessità di una visita accurata che comprenda anche una "raccolta minuziosa della sua storia clinica"...
Se vuole, mi faccia sapere.

Cordialmente,
Dott. Salvatore Valenti
Medico Odontoiatra - Chirurgia Orale
Agopuntura

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test