Utente 282XXX
Buongiorno, sono diabetico mellito da più di 15 anni (ora ne ho 45), da esami eseguiti è emerso:
microalbuminuria elevata:
- il 09/11/2001: 254
- 15/10/2012: 420
- 06/12/2012: 515
creatinina:
- 09/11/2011: 1.07
- 15/10/2012: 1.06
- 06/12/2012: 0.99 + clearance creatinina 133 (su tre litri)
sono in cura con krustat (ora i dati sono rientrati tutti); bivis (40), micardis (40) e cardirene (180).
La glicemia non si è ancora ben stabilizzata.
Vorrei avere qualche consiglio su come diminuire la microalbuminuria, per non arrivare ad un rischio elevato per le reni.
mi potete aiutare? grazie

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio Signore,
la possibilità di ridurre la microalbuminuria e quindi il danno a livello renale è legato al controllo di alcuni fattori quali : glicemia con Hb glicata < 6.5%,pressione arteriosa con valori adeguati per età e presenza diabete secondo linee guida europee,peso corporeo (dovete perdere almeno 10 Kg).A questo assocerei se pressione arteriosa lo consente, un altro farmaco antiipertensivo della categoria degli ace inibitori che oltre a ridurre la pressione ha la capacità di ridurre la microalbuminuria (soprattutto se associato al Micardis).ne parli con il suo diabetologo/nefrologo per ottimizzare il tutto.
Cordiali saluti
Dr. Remo Luciani

[#2] dopo  
Utente 282XXX

la ringrazio per la sua risposta.
Ho un'ulteriore chiarimento:
prendo già due pastiglie per la pressione, il bivis e il micardis, ritiene debba cambiarle (se si ne ha uno da suggerire) o aggiungerne un'altra? Ha poi dei suggerimenti sul tipo di alimentazione da seguire?.
grazie