Utente 250XXX
Gentili dottori on line potreste spiegarmi cosa comporta la diagnosi: "dismorfia renale da verosimile doppia pelvi a dx? Tengo a precisare che ho 31 anni e nn ho mai avvertito. Ho scoperto tale diagnosi facwndo una eco renale. Mille grazie per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregia signora,
la presenza diuna doppia pelvi è una condizione malformativa congenita relativamente comune; la condiizione è di per se benigna non comportando,come nel vostro caso,problemi. E' altresì vero che suddetta condizione vi espone al rischio di infezioni delle vie urinarie e quindi riterrei utile controllare ogni 3-4mesi l'esame urine con urinocoltura ed una volta anno la funzione renale (azotemia e creatinina) associando un controllo saltuario della pressione arteriosa.Oltre a tali indicazioni deve considerare che suddetto quadro malformativo la espone ad un rischio oltremodo aumentato di infezioni delle vie urinarie in presenza di gravidanza casusato dall'ingombro uterino ;per talemotivo non esiti ad informare il suo ginecologo di suddetta condizione. Con calma,nei prossimi mesi,eseguirei una scintigrafia renale dinamica per valutare precisamente la funzione renale ed eventuali reflussi o stasi correlabile alla doppia pelvi. Non esiti a fare riferimento ai nefrologi della sua città per ulteriori consigli.
Un caro saluto
Remo Luciani
Dr. Remo Luciani

[#2] dopo  
Utente 250XXX

Egregio dottore la ringrazio per la celere risposta ma sono un uomo!! Dagli esami delke urine fatte in passato comunque non è mai emerso nulla di anomalo. A risentirci.