Utente 447XXX
Salve, dopo due mesi passati con dolori ai tendini d'Achille e ai talloni, gioco a pallone 2 volte a sett, con l'associazione di un dolore alla schiena ho chiesto consulto ad un ortopedico che mi ha prescritto un ciclo di cortisone. Non passandomi questi dolori ho fatto una risonanza alla schiena tratto lombare e mi hanno diagnosticato pelvi renali ingrossate bilaterale più a sx che a dx. Sono andato da un urologo che mi ha fatto fare un eco addominale e non si vedono calcoli. Ho fatto anche esami del sangue e delle urine che riporto:
Azotemia 50
Acido urico 8,7
Creatinina 1,6
Urine tutto nella norma
Preciso che ho fatto un po' abuso di antinfiammatori per i dolori che avevo, mangiavo molta carne ma bevevo tanto. Adesso sono a dieta, bevo molto e volevo un vs parere, Sono un po' preoccupato. Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino

28% attività
0% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
MADDALONI (CE)
PORTICI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Deve necessariamente consultare un nefrologo. Le informazioni che fornisce sono scarse per poter effettuare ipotesi diagnostiche ma i valori che lei indica necessitano di una valutazione specialistica. E' probabile che il tutto sia secondario ad un abuso di FANS ma sono necessarie ulteriori valutazioni clinico laboratoristiche
Dr. Valerio Bertino

[#2] dopo  
Utente 447XXX

Grazie per la celere risposta. Per completare il quadro La informo che dopo tutti i medicinali presi, ma prima dell'eco, sono stato 6 giorni senza andare di corpo, la minzione sempre buona se non esagerta anche se come Le dicevo, bevo parecchio. Aggiungo che il medico di base mi ha prescritto una compressa da 300 al giorno dopo i pasti di zyloric x 20 giorni con relative analisi a fine ciclo e mi dice di stare tranquillo che tutto si dovrebbe sistemare. Io sono molto in ansia anche per le pelvi ingrossate, perché non leggo mai di una correlazione fra le due cose e mi chiedo anche come mai con questi dati del sangue le urine sono perfette. Sempre grazie.

[#3] dopo  
Dr. Valerio Bertino

28% attività
0% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
MADDALONI (CE)
PORTICI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Il suo medico curante di sicuro la conosce bene. Tuttavia, io ritengo opportuno far valutare ad uno specialista l'entità del danno renale subito.
Dr. Valerio Bertino