Utente 390XXX
Salve, avevo bisogno di un parere urgente..
Circa un mese fa ho sicuramente consumato una piccola quantità di Cortinarus Speciusissimus, in quantità però molto ridotte (5 grammi freschi o poco di più) prima di venire avvisato sulla sua tossicità.
Tralasciando il gesto stupido, non ho avuto ne sintomi di intossicazione ne sono stato debilitato e mi è stato detto che a dosi così basse non rappresentano sicuramente un pericolo..
Ora quello che temo è che l'Orellanina abbia danneggiato i miei reni anche se in modo asintomatico vista la quantità ridotta...
O la nefrotossicità della sostanza dipende dalla dose assunta?

[#1] dopo  
Dr. Gerardo Donnarumma

20% attività
0% attualità
0% socialità
GRAGNANO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Gentile utente, mi risulta che la tossicità di questo fungo sia piuttosto elevata a carico di fegato e reni nell'arco di un paio di settimane, e pare che nel suo caso sia passato un po' più tempo in assenza di chiare manifestazioni cliniche, in ogni caso un esame del sangue potrà fare chiarezza, ne parli col suo medico ed eventualmente faccia un controllo sul sangue per valutare la funzionalità epatica e renale. Cordialità
Dr. Gerardo Donnarumma

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Grazie per la risposta tempestiva Dottor Gerardo!
Il fatto è che al momento sono molto impegnato con il lavoro e non ho mai tempo, quindi volevo sapere se era un'urgenza medica o no la situazione, perché in tal caso corro dal medico di base a farmi prescrivere gli esami, se invece sono "fuori pericolo" me la prendo con calma e aspetto un momento un attimo più tranquillo di adesso..
So che i Cortinarius Speciosissimus sono tra i funghi più velenosi al mondo, ma mi è stato riferito da un esperto di funghi che la dose minima letale si aggiri intorno ai 50 grammi di funghi freschi, io ne ho mangiati una quantità che secondo lui è irrilevante (Poco più di 5 grammi di funghi freschi come già detto prima), però mi fido di più di un parere medico che del suo sinceramente..
Ormai è passato ben più dei 20 giorni in cui si dovrebbe manifestare l'intossicazione, e io non ho avuto sintomi, tutt'ora sto benissimo..
Il dubbio che mi è sorto è che magari l'assenza di sintomi può essere stata data dalla bassissima dose di Orellanina che ho ingerito, ma in modo asintomatico mi ha comunque provocato dei danni, oppure come si suol dire "è la dose che fa il veleno" e solo in caso di intossicazione vera e propria si va incontro ai suddetti danni.. Scusate l'insistenza nonostante la risposta esaustiva ma al momento l'unico consulto medico che ho il tempo di avere è questo!

[#3] dopo  
Dr. Gerardo Donnarumma

20% attività
0% attualità
0% socialità
GRAGNANO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2015
Gentile utente, da quanto lei mi descrive non vedo al momento i caratteri dell'urgenza ma piuttosto intravedo l'utilità del buon senso e cioè quasi sicuramente la dose da lei assunta fortunatamente non ha causato danni, ma con un pò di sacrificio perché non fare gli esami del sangue? Basta un semplice prelievo e in un giorno o due avrà i risultati. Cordialità
Dr. Gerardo Donnarumma