Utente cancellato
Buongiorno dottori, sono cinque mesi che soffro di un lieve prurito migrante: mi prude la spalla, gratto, in un secondo passa,poi il naso, poi l'orecchio e così via. Non mi da molto fastidio ma me ne preoccupo. Le analisi del sangue con glicemia, emocromo, transaminasi, colesterolo sono andate bene. Sono andato da due dermatologi diversi che hanno detto che è un prurito psicogeno e non hanno voluto fare accertamenti, tranne le ige totali che per scrupolo farò a breve. Se fosse un tumore, dicono, si vedrebbe dalle analisi. Io penso ai reni, al sangue, o ad altre cause. Un vostro illustre parere da esperti nefrologi mi darebbe tranquillità, grazie

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,
assolutamente impossibile attribuire la causa del prurito ai reni, in assenza di dati di funzione renale.
Tenga presente che il prurito caratterizza solitamente le fasi molto avanzate di insufficienza renale cronica.
Nel suo caso, avendo compiuto esami di routine tra cui probabilmente anche la creatinina, e non avendo ricevuto una diagnosi di insufficienza renale, è da escludersi che il prurito sia "dovuto ai reni".
Cordialità
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
460707

dal 2018
Grazie esimio dottore, non ho fatto la creatinina ma ha ragione, non posso soffrire di una patologia così seria che mi darebbe anche altri sintomi credo. Lei mi consiglia qualche esame oltre le ige consigliate? Lei si fiderebbe del parere dei due dermatologi? Grazie e scusi ma sono sempre in ansia per questo lieve prurito