Integratore e calcolo renale

Buongiorno, ho 50 anni e ho un piccolo calcolo renale che ho bombardato nel mese di marzo 2021.
Inizialmente di circa 1 cm, si è notevolmente ridotto.
Non mi provoca alcun dolore o fastidio.
Per una prostatite abatterica da diversi mesi sto assumendo l'integratore Congeprost (1 cps) e, a breve in sua sostituzione, Cernilen Flogo (1 cps) entrambi contenenti Fosfato di calcio.
Volevo chiederle se, con il tempo, la presenza del Fosfato di calcio potrebbe accrescere la dimensione del calcolo oppure se, trattandosi, di una sola compressa al giorno, non corro tale rischio.
Aggiungo che per i sei mesi seguenti al bombardamento ho assunto anche Uriston gold.
Grazie mille per la sua disponibilità e Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,6k 1,3k 15
Non vi può essere alcuna seria influenza.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test