Utente 117XXX
Gentile dottore,
sono una ragazza di 27 anni. A seguito di un esame delle urine (10.04.09) mi è stata riscontrata una microematuria. Riporto di seguito gli esiti:
colore: paglierino
aspetto: limpido
peso specifico: 1,024
ph: 6,0
glucosio: assente
proteine: assente
emoglobina: 0,03 mg/dl
corpi chetonici: assenti
bilirubina: assente
urobilinogeno: assente
nitriti: assenti
esame microscopico del sedimento: rare emazie

Queste tracce di sangue erano state riscontrate anche l'anno precedente (e credo anche l'anno prima: purtroppo non ho conservato tutti gli esami). Ma il medico di famiglia non ha mai dato rilevanza alla cosa. Di mia iniziativa mi sono recata oggi da un urologo. Questi ha fatto una ecografia ai reni e non ha riscontrato nulla. poi ha prelevato l'urina con un catetere e ha riscontrato tracce di sangue. Mi ha quindi consigliato di tornare per un nuovo esame con esame microscopico del sangue per capirne l'origine. Mi ha detto che a suo parere non è nulla di patologico. Io in realtà sono preoccupata. Parto sabato per 3 settimane (motivi di lavoro). Lui ha detto che non c'è fretta.
Cosa ne pensa lei ?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, una lieve microematuria in età fertile è spesso di facile osservazione nell'esame delle urine, da qui la tranquillità dei colleghi che ha già interpellato.
In assenza di altri rilievi patologici, è senza dubbio un parametro privo di interesse clinico.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO