lombo sciatalgia bilaterale in conflitto disco-radicolare l5-s1 e cervicobrachialgia con disturbi p

Caro dottore,da diversi anni soffro di dolori alla colonna vertebrale in particolare nel tratto lombo-sacrale con intorpidimento degli arti inferiori ho anche forti dolori al livello cervicale quando studio il collo mi fa molto male e quando provo ad abbassarlo mi si addormenta il braccio sinistro,in passato ho effettuato diverse radiografie del rachide in toto da cui risultava una lieve scoliosi toracica e inversione lordosi cervicale. Adesso mi sono fatto visitare da un suo collega che vedendo le vecchie lastre ed effettuando la visita ha detto che c’è una lombo sciatalgia bilaterale in conflitto disco-radicolare L5-S1 e cervicobrachialgia con disturbi parastesici ,allora mi ha prescritto i seguenti esami:
1)RM tratto lombo-sacrale
2)RX rachide L.S. 2 pose in piedi e due oblique a 45°
3)RM cervicale
4)RX rachide L.S. in ortostasi proiezioni dinamiche in flesso e stensione
5)RX cervicale in due proiezioni
Mi ha prescritto i seguenti farmaci:
Tiobec 800 1 bustina al dì per quattro settimane
Miotens schiuma cutanea
Celadrin crema 3 applicazioni al giorno
Inoltre mi ha consigliato:
1)busto lombare
2)stretching dei muscoli ischio crurali e flessori del ginocchio
Io ho effettuato i seguenti esami prescritti dal medico.
REFERTO RM REGIONE LOMBO-SACRALE:assenza di aree di alterato segnale a carico del cono midollare esaminato e del sacco durale. Restringimento del diametro del canale spinale,su base congenita,a livello dei tratti compresi tra L2 ed L5 S1. Aspetto lievemente dismorfico dell’arco posteriore di S1. Minimo di bulging del disco intervertebrale,che impronta la faccia anteriore del sacco durale,a livello dei tratti di passaggio di L3 L4 ed L4 L5.
REFERTO RM CERVICALE: non sono apprezzabili alterazioni di segnale a carico del midollo cervicale esaminato. Invertita la fisiologica lordosi cervicale, con fulcro in C5 C6. Ridotto lo spazio sub aracnoideo anteriore a livello di C3 C4 ,C5 C6 e con maggiore espressione di C4 C5 per la presenza di modeste protrusioni discali a sede mediana.
REFERTO RX rachide L.S. 2 pose in piedi e due oblique a 45°:l’esame radiologico della colonna lombo sacrale,eseguito in due proiezioni,completato dalle proiezioni oblique,dimostra la presenza di una schisi delle prime vertebre sacrali e modesta scoliosi a livello lombare. Nelle proiezioni oblique si releva un spondilo lisi in L5.
REFERTO RX rachide L.S. in ortostasi proiezioni dinamiche in flesso e stensione: dalla zona esaminata si rivela un principio di spondilo listesi in flessione di L5.
REFERTO RX cervicale in due proiezioni: non lesioni ossee, appianata la lordosi cervicale e dismorfismo C4 C5.
A giorni ho il controllo dall’ortopedico che mi ha visitato ma prima vorrei un vostro consulto in base a questi esami che ho effettuato ed i miei dolori e fastidi riportati precedentemente. Ho effettuato la fisioterapia come prescritta dal medico,ho indossato il busto ed ho concluso la terapia farmacologica ma con pessimi risultati. Adesso su tutto questo che vi ho riportato (anche se mi sono dilungato troppo ed io mi scuso) vorrei avere dei consigli,secondo voi io dovrei subire un intervento sia per la spondilo lisi che per i problemi cervicali? Secondo lei devo ancora fare la fisioterapia ed devo ancora continuare ad indossare il busto? Se necessario mi consigli di fare altri esami o una terapia farmacologica più forte se necessario anche a fiale. Comunque spero che ci sia una soluzione definitiva a questi problemi. La ringrazio anticipatamente, buon lavoro.
[#1]
Dr. Angelo Pichierri Neurochirurgo, Endocrinochirurgo 47 3
A livello cervicale non mi sembra ci sia nulla di chirurgico, ma dovrebbe fare gli esami dinamici. E' possibile che l'origine del dolore sia l'instabilità lombare bassa. In tal caso un'intervento di stabilizzazione dovrebbe risolvere il dolore lombare e porre le basi per una fisioterapia posturale più efficace.
Rimango a disposizione. Cordiali saluti,

Dr Angelo Pichierri - Neurochirurgo
Dottorando di Ricerca in Neurochirurgia
"Sapienza" Università di Roma 3477803242

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio molto, scusi la mia ignoranza ma cosa sono gli esami dinamici? Lei allora mi consiglia di effettuare un intervento di stabilizzazione nel tratto lombare? mi può spiegare meglio? secondo lei è utile effettuare un elettromiografia? quando ho il fatto acuto cosa mi consiglia come terapia farmacologica (se necessario anche a fiale),lei pensa che mi potrebbero aiutare anche delle sedute di laser terapia magneto terapia ed ultrasuoni? GRAZIE ANCORA! GENTILISSIMO
[#3]
Dr. Angelo Pichierri Neurochirurgo, Endocrinochirurgo 47 3
Gli esami dinamici lei dovrebbe averli già fatti per la colonna lombare (flesso-estensione), ma non per la cervicale.
L'EMG/ENG è sempre un utile complemento, ma serve un'accurato esame obiettivo neurologico.
La terapia farmacologica non posso consigliarla online: andrebbe data una volta che è stato visitato.
Le altre terapie da lei proposte non servono a molto nel suo caso (a mio parere e per quel che ho capito dalla sua descrizione).
Rimango a disposizione. Cordiali saluti,
[#4]
Dr. Diego Garbossa Neurochirurgo, Microchirurgo 57 1
Caro utente,
se le dinamiche della colonna lombo-sacrale mostrano una certa instabilità il dolore ed i problemi agli AAII potrebbero derivare dal problema lombare. Una certa instabilità non è di per se una indicazione assoluta all'intervento. E' necessario correlarla ai sintomi clinici del paziente. Se dopo un congruo tentativo conservativo il problema persistesse allora potrebbe essere indicato un intervento. Consiglio una visita specialistica neurochirurgica o ortopedica per una valutazione corretta.

Cordialità.

Dr. D. Garbossa,Specialista in Neurochirurgia A.O. Città della Salute e della Scienza,"Molinette", Torino
Università di Torino

[#5]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio molto per le accurate risposte che mi avete fornito. grazie per la disponibilità! Dott. Picchieri lei mi consiglia allora prima di effettuare l' EMG una visita neurologica? Quindi in definitiva lei mi consiglia di effettuare l EMG, le lastre dinamiche al tratto cervicale e dopo se necessario l'intervento. Mi può spiegare meglio tutto l'iter dell'intervento(in media gg di ricovero,gg di riabiltazioni ecc.) GRAZIE!
[#6]
Dr. Angelo Pichierri Neurochirurgo, Endocrinochirurgo 47 3
La visita dovrebbe essere preferibilmente neurochirurgica previa esecuzione di EMG/ENG Arti inferiori. In tale sede si discuteranno gli ulteriori dettagli del trattamento.
Cordiali saluti,

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa