Utente
Salve dottori, sono un ragazzo di 23 anni, pratico sport o meglio gioco a calcio a livello dilettantistico. Da circa 5/6 mesi soffro di forti dolori alla schina e all'inguine tanto da impedirmi l'attività calcistica. Dopo svariate visite, ortopediche e medici sportivi, sotto consiglio di quest'ultimo ho fatto una risonanza magnetica lombo-sacrale dalle quale si evidenziava una protrusione discale L5-S1. Di seguito sono andato da un fisiatra il quale nel visitarmi accuratamente è giunto alla seguente conclusione:

"Lombocruralgia sinistra da discopatia L4-L5 e L5-S1. Pubalgia sinistra da tendinopatia degli adduttori."

pertanto come cura mi ha dato:

- Pubalgia: 10 sedute di tecarterapia
- Dolori alla schiena: La mattina 1cpr al dì per 30 giorni di Neuraben, iniezione intra-muscolo di Dobetin 5000 + Lyseen + Bentelan per 3 giorni e la sera iniezione intramuscolo di Toradol sempre per 3 giorni

ho eseguito il tutto ma tutt'ora dopo circa 20 giorni la fine di tali terapie avverto ancora dolori (anche se non forti come al principio) alla schiena e all'inguine i quali mi impediscono ugualmente di riprendere la piena l'attività in quanto ho anche paura di peggiorare la mia situazione come già precedentemente è successo. Oggi dopo svariate ricerca ho saputo dell'ossigeno-ozono terapia e che essa può essere la chiave di tutto quanto. Pertanto ciò che ora mi preme sapere sono le seguenti domande:

- Con la diagnosi suddetta mi pare di capire che è la protrusione il fattore primario che m'ha portato a tutto ciò, giusto? pertanto tale ozonoterapia può essere utilizzata per tale diagnosi? Se si, può essere veramente essa la chiave risolutiva di tutto quanto?
- Quanto costa un intero ciclo di tale terapia? Come funziona?
- Conoscete qualche centro dove posso recarmi affinchè tale terapia sia svolta in modo corretto? (abito nella provincia di Napoli)

Perdonate le mie troppe domande ma sono al quanto angosciato. Vi ringrazio per l'attenzione posta, distinti saluti.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Direi che, a questo punto, vale la pena sentire un Neurochirurgo perchè valuti se vi è un'indicazione chirurgica ai Suoi problemi.
L'ozonoterapia, troppo spesso, non risolve il problema ma rischia di essere solo una "perdita di tempo".
Tuttavia, ripeto, senta uno Specialista della Sua zona e ne segua i consigli.
Se ha piacere, faccia conscere l'evoluzione della situazione.
Auguri cordiali.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Egregio dottore, qualora si dovesse intervenire chirurgicamente, tale intervento compromette poi la mia attività calcistica? Come posso fare affinchè tale protrusione non sfoci in ernia e non comprometta la mia attività calcistica? La ringrazio infinitamente. Distinti saluti.

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
A tutte queste domande potrà rispondere lo Specialista dopo averLa visitata. In ogni caso se c'è l'indicazione ad interevenire, questa resta indipendentemente dalla futura attività calcistica.
Auguri cordiali.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294