Paralisi del corpo

Buon giorno gentilissimi dottori.Scrivo per mio marito.Lui nel 2005 in un incidente sul lavoro ha avuto la vertebra L1 crepata,e non rotta.Leggendo che le persone con la vertebra L1 rotta,gli porta problemi per andare in bagno,problemi al intestino e non paralisi delle gambe.Lui ci la tanti dolori molto più su della vertebra L1.Ho conosciuto e ho letto che tante persone con questa problema,starano dei mesi al letto e si riprendono,e camminano come prima.Lui dal 2005 ancora porta il tutore,non ci la l' equilibrio del corpo,e non senti i suoi piedi.Non vorrei che nel suo intervento e nella apertura della schiena i dottori che lo hanno operato hanno toccato un nervo molto più su della vertebra L1,e cosi lui si e perso il controllo delle gambe.Io vorrei sapere un può di più,e chi di voi tutti dottori mi potete ricevere nello vostro studio,per portarvi la documentazione tutta e mio marito,per farmi capire di chi e la colpa della vertebra o del sbaglio dei dottori,che mio marito e invalidò 84%,e a 27 anni nel 2005 lui era nella carrozzina.Aspetto un vostro consiglio.Grazie mille e tutti voi.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
le notizie che Lei fornisce non consentono di poter inquadrare il caso di Suo marito.
Se Suo marito ha problemi di deambulazione questi possono essere compatibili con quella frattura.
Per poter prospettare un errore medico bisogna essere molto cauti e comunque è necessario visionare la documentazione clinica, le immagini degli esami radiologici, i referti dei successivi controlli e, elemento essenziale, visitare il paziente.

Cosa Le fa pensare che ci sia stato un errore durante l'intervento chirurgico?

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,per questo sto dicendo anche io e difficile dare una diagnosi senza vedere tutte le carte dal 2005 a oggi e anche visitare il paziente.Però leggendo molti casi,e tanti persone che hanno avuto lo stesso problema come mio marito,nessuno no ho trovato che dopo tutto questo tempo ci la ancora questi problemi.Tenendo conto che lui dopo l' intervento lui aveva l' invalidità di 72% e nel 2010 ancora nella commissione ho fatto vedere che e peggiorato e ci la adesso l' invalidità di 84%.A me non mi quadra un cosa.Lui avendo rotta la vertebra L1,non si poteva fare a meno senza l' intervento?Rotta mi riferisco,appena,come una unghia che e un po crepata non proprio rotta a meta.Ci la di più di 25 cm di tagliata,la vertebra L1 e in basso,lui sopra la vertebra ci la tagliato di più di 15 cm,vorrei sapere perché tanto in alto.I problemi suoi dovevano essere solo il bacino,difficoltà di andare in bagno,il intestino,e non tutto l' equilibrio del corpo.Per me il taglio fatto dei dottori cosi in alto e colpa di tutto il suo discorso dei piedi.Con il taglio la su per me hanno toccato il midollo spinale e cosi lui ci la tutti questi problemi a oggi,che mai non si risolveranno.

Io vorrei sapere chi di tutti i neurochirurghi che siete qui,vorrete riceverci per un consulto e un consiglio per tutta questa problema.

Grazie mille a tutti voi.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
io posso dare la mia disponibilità a visitare Suo marito, ma credo che eventualmente anche altri colleghi potranno essere disponibili.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Molto gentile caro dottore.Avrei la curiosità dove lo possiamo trovare.
Noi siamo di Forlì,provincia di Forlì-Cesena in Emilia Romagna.

Aspetto una risposta da tutti voi,siamo disposti a venire,magari cosi capiamo cosa e rimasta a fare.La vita e dura,dopo 4 mesi dal matrimonio lui a avuto il incidente.Adesso io sono 27 anni e lui 34.Non riusciamo avere magari un figlio,e molto dura,di magari avevo io 70 e lui 77 era un cosa,pero siamo giovanni,e vogliamo di avere un po di pace e salute di non chiediamo tanto.Grazie
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
I miei recapiti,come quelli di altri, sono segnalati qui in basso sotto la firma o nella scheda personale.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa