Utente
Gentile dottore le riporto due referti
1° RM colonna lombo sacrale del 2/3/2007: I dischi compresi tra L4-L5 ed L5-S1 sono lievemente ipointensi in T2 per iniziale perdita di contenuto idrico.
Al passaggio L4-L5 modestissima procidenza discale posteriore con lieve impronta sul sacco durale.
2° Rx Colonna lombo sacrale del 7/11/2012:Tratto lombare in asse, conservata la fisiologica lordosi. Nei limiti la morfologia e l'altezza dei metameri esaminati.
Apprezzabile schisi dell'arco posteriore di S1. Addensamento delle faccette articolari al passagio lombosacrale.
Sintomatologia ad oggi: dolore a stare seduto al gluteo dx (in media 7 ore di ufficio)sciatalgia in particolare a dx con formicolio al tallone e parte esterna del piede, e vampate/colpi di calore sempre al piede dx che non riesco a capire se sono collegate alla sciatalgia, quest'ultima è una sensazione che mi preoccupa un po' in quanto nuova.
Domande:
1. cosa possono essere queste vampate/ colpi di calore al polpacio -piede. Sembra quasi che arrivi più sangue alla gamba..questi colpi vanno e vengono più volte nella giornata e passano velocemente.
2 é possibile che la RM non evidenzi la schisi o è possibile che si sia formata successivamente.Qual'è la terapia per la schisi?
3 comprendo che non può formulare una diagnosi ma con questi esami radiografici cosa mi consiglia ?
4 nei momenti di maggior fastidio prendo voltaren compresse 50 mg conosce qualche altro farmaco utile?

Salute e grazie per il consulto

[#1]  
Attivo dal 2012 al 2013
Gent.le Sig.re in base alla documentazione radiologica che ha descritto è possibile ipotizzare che Lei abbia una discopatia L4-L5 di scarso significato clinico ed una teorica lisi istmica al livello sottostante; questo secondo riscontro potrebbe causare parte della sintomatologia che riferisce. Se confermata è una patologia congenita che necessita di un ulteriore approfondimento radiologico: Rx lombosacrale dinamica. Con tale documentazione si rechi a visita specialistica. cordialmente