Rmn colonna lombosacrale

Gentili dottori,

scrivo per avere un vostro eminente parere circa l'esito della RMN alla colonna lomboscarale a cui si è sottoposta mia suocera di 70 anni. Di seguito la diagnosi:

Ridotta la lordosi.
Ridotta ampiezza del canale vertebrale da ipertrofia artrosica dei massicci articolari.
Riduzione di ampiezza e segnale per fenomeni degenerativi dei dischi intersomatici.
A livello di L1-L2 e L2-L3 protusione discale laterale sinistra ad impegno intraforaminale.
A livello di L3-L4 protusione discale mediana e paramediana che impronta il sacco durale.
A livello di L4-L5 e L5-S1 protusione disco-artrosicamediana e paramediana che comprime il sacco durale.
Osteoangioma a L2.
Cono ed epicono midollare in sede e di volume e segnale regolare.

Abbiamo sottoposto la risonanza a due specialisti:
uno ci suggeriva il trattamento chirurgico, l'altro invece trattamenti conservativi.

Quale approccio ritenete più opportuno efficace al fine di migliorare la qualità della vita di mia suocera, in relazione anche all'età della stessa?

Vi ringrazione per l'attenzione.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Quali sono i disturbi di Sua suocera che hanno consigliato l'esame di RM?
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dr. Migliaccio,

la ringrazio innanzitutto per la rapidissima risposta.

Mia suocera sin dalla giovane età ha sempre svolto attività lavorative nel settore dell'agricoltura quale bracciante agricola (molte ore in piedi o curvata, umidità, freddo ecc).
E' Da circa 15 anni che soffre sporadicamente di mal di schiena e di dolori alle gambe.
Negll'ultimo anno i sintomi si sono aggravati notevolmente.
Ha quasi costantemente dolori nella zona lombo-sacrale ed alle gambe, formicolii alle gambe e soprattutto accusa difficoltà motorie.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dr. Migliaccio,

la ringrazio innanzitutto per la rapidissima risposta.

Mia suocera sin dalla giovane età ha sempre svolto attività lavorative nel settore dell'agricoltura quale bracciante agricola (molte ore in piedi o curvata, umidità, freddo ecc).
E' Da circa 15 anni che soffre sporadicamente di mal di schiena e di dolori alle gambe.
Negll'ultimo anno i sintomi si sono aggravati notevolmente.
Ha quasi costantemente dolori nella zona lombo-sacrale ed alle gambe, formicolii alle gambe e soprattutto accusa difficoltà motorie.
[#4]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Molto verosimilmente i sintomi accusati sono dovuti a quanto emerso alla RM, ovvero una spondilodiscoartrosi che condiziona un restringimento (stenosi) del canale lombare, dove sono situate le radici nervose che si distribuiranno, come nervi periferici, agli arti inferiori.
Se il quadro clinico, valutabile solo attraverso l'esame obiettivo, dovesse confermare tale ipotesi diagnostica, è probabile che la terapia possa essere quella chirurgica.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,Le invio cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
E' stato molto chiaro ed esaustivo.

Potrebbe suggerirmi un bravo neurochirurgo in provincia di Benevento (o nei dintorni) a cui poterci rivolgere per una visita o comunque una struttura specializzata.
[#6]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non è possibile fornire nomi di colleghi o di Strutture in particolare.
E' sufficiente rivolgersi presso un Ospedale in cui c'è il reparto di Neurochirurgia

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa