Utente
Sono una ragazza di 21 anni e da circa 2 mi porto dietro il problema delle vertigini. Tutto è cominciato all'improvviso, durante la giornata mi sentivo come ubriaca e i passi mi rimbombavano nelle orecchie, la sera poi ha cominciato a girarmi la stanza senza sosta con un movimento dall'alto verso il basso. Dopo un ora e dopo aver ricacciato si è calmato ma nei giorni seguenti ha persistito una sensazione di vibrazione delle immagini e se muovevo occhi o capo arrivavano le vere e proprie vertigini. Mi è stata diagnosticata una canalolitiasi, un problema agli otoliti con nigstagmo che viene curata con varie manovre.
Passano circa 5 mesi e le vertigini ricompaiono e questo succede periodicamente ancora e ancora. Il problema arriva quando mantengo lo sguardo basso e sono intenta a cucinarmi , stirarmi un vestito o a fare altre cose quotidiane come anche solo leggere un libro. Più mi sforzo a continuare più le vertigini divengono forti e persistenti nel tempo. Mi sforzo di fare il meno possibile ma questo mi condiziona abbastanza, ovviamente.
Il vestibologo esclude che sia ancora un problema di Otoliti e mi prescrive una volta il medicinale Stugeron sucessivamente L'arlevertan con i quali vado bene per qualche mese ma poi si è punto e a capo.

Elettrocardiogramma ok, piccolo soffio al cuore ma nulla di che.
Visita dall'otorino e vari esami negativi.
Visita oculistica tutto perfetto.

Confido in un consiglio o un parere, molte grazie.

[#1]  
Dr. Marco Mannino

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CUNEO (CN)
TAGGIA (IM)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
CATANZARO (CZ)
MARINA DI GIOIOSA IONICA (RC)
PINEROLO (TO)
ALBA (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Buongiorno,
le vertigini sono prevalentemente di interesse ORL o neurologico.
Se ha eseguito una RM encefalo ed è risultata negativa può sentire anche il parere di un neurologo.
Viceversa, esegua una RM encefalo.
Saluti cordiali
Dr. Marco Mannino
Neurochirurgo
http://www.studiomannino.com