Utente
Buongiorno, sono un uomo di 57 anni con attività lavorativa sedentaria. Circa un anno fa mentre scendevo a piedi le scale ho sentito dei dolori al quadricipite sinistro. Il dolore non si ripresentava nel salire le scale o camminando. Peraltro non ho dato peso alla cosa. Col passare dei mesi il dolore si è fatto sentire anche camminando e a riposo fino a diventare molto forte negli ultimi mesi. Dal quadricipite si irradia lungo tutta la gamba fino al piede. Martedì scorso mi sono deciso ad andare dall'ortopedico che mi ha visitato e ha effettuato la seguente diagnosi: "Rachide lombare mobile completamente mobile, lasegue negativo bilaterale, rot pari e simmetrici, non deficit della forza o della sensibilità. Lombocruralgia sinistra - consiglio RMN rachide lombosacrale e bacino - EMG arti inferiori - Terapia consigliata: Deltacortene 25 mg per 5 giorni poi 1/2 pastiglia per altri 5 giorni. Sirdalud 4 mg. alla sera. Omeprazolo 1 cp- al mattino". Gli esami sono stati prenotati per la metà di settembre. Ma dopo una settimana di Deltacortene, e un leggero miglioramento, oggi i dolori sono ritornati violenti. Sto soffrendo molto! Qualcuno mi aiuta? P.S. sia l'ortopedico che il medico ora sono in ferie.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
L'unico vero consiglio consiste nel farla impegnare ad avere urgentemente la risonanza (bollino verde del Collega di base o Sostituto).
In effetti sarebbe possibile un'ernia intra/extraforaminale (forse L3-L4).
Faccia pure conoscere l'esito della RMN.
Cordialmente
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore, grazie per la veloce risposta. Mi scuso se La disturbo nuovamente e mi perdoni l'ignoranza. Per ernia intra/extraforamidale si intende la "normale" ernia al disco vertebrale?
Io, dopo un anno di fortissimo stress lavorativo, dopodomani dovrei partire per un periodo di ferie. Se dovesse esserci questa ernia deve essere curata con urgenza o posso tamponare in qualche maniera? Poi come mai il cortisone, che non ho mai preso in vita mia, non ha fatto effetto? Potrei associare un FANS tipo COX 2 mentre scalo il Deltacortene?
Grazie veramente se mi può dare una risposta.

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, la "normale" E.D. entra nel canale spinale restringendolo e comprimendo qualche radice nervosa.
Se non abbiamo il risultato della ris., non abbiamo elementi su cui discutere.
Per il resto, non è bene dare consigli farmacologici/farmaceutici on.line senza nemmeno conoscere il paz.
Cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Della Corte non era certo mia intenzione avere una "prescizione" on-line. Ma è possibile che il cortisone in questo tipo di patologie non faccia effetto?
Se dovessi partire domani e rientrare tra 20 giorni (sperando in qualche modo di tamponare il dolore) potrebbe (in via del tutto ipotetica) succedere qualcosa di grave?
Grazie come sempre.

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Penso di no, ma in via ipotetica non è aprioristicamente escludibile.
Ci risentiamo al ritorno dalle ferie.
Cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294