Ernia al disco l5 - s1

Salve, qualche mese fa dopo vari fastidi alla schiena e alla gamba destra ho deciso di effettuare una risonanza magnetica al rachide lombosacrale.

Nel referto è diagnosticata una piccola ernia discale posteriore a sede mediana a livello del disco L5 - S1, con lieve compressione sul sacco durale.

Il dolore è situato soprattutto sul fianco e gluteo destro, in alcuni periodi si irradia anche fino alla parte posteriore del ginocchio.

Ho 25 anni e pratico tennis a livello agonistico, con conseguente preparazione fisica in palestra, lavoro anche come maestro di tennis e sono studente di scienze motorie.

Per ora mi sono state prescritte delle punture di cortisone e altre di muscoril e voltaren, con miglioramenti della condizione, ma il dolore persiste.

Ho effettuato:
- un ciclo di magnetoterapia e laserterapia con scarsi risultati
- una seduta osteopatica con miglioramento negli immediati 10 giorni ma poi il dolore è ricomparso

Sto effettuando ginnastica posturale, di rilassamento, allungamento, e di rinforzo del core.

Come potrei agire? Riposo completo? Altri trattamenti con medicinali?
Non so dove sbattere la testa, attendo una risposta in merito, grazie.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Si faccia vedere da un Neurochirurgo della Sua zona; può essere che vi sia un'indicazione chirurgica.
Dia pure, se crede, ulteriori notizie.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Nonostante sia una piccola ernia è possibile che sia necessario l'intervento chirurgico? Non c'è altro rimedio?

Grazie
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Senta lo Specialista. Può essere che Questi, dopo averLa visitata, ritenga che sia da esperire prima un trattamento conservativo più appropriato.
Faccia pure ulteriormente sapere.
Cordialmente,

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa