Cisti aracnoidale

Gentile dottore,
mia figlia è nata di 35 settimane con un forte ritardo di crescita .alla nascita ha contratto un'infezione ospedaliera la klebsiella pneumonie che le ha provocato una Nec ... a quattro mesi è stata operata per resezione intestinale dopodiché a cinque mesi finalmente è rientrato a casa . mia figlia ha sempre avuto forti ritardi in generale È seguita dalla neuropsichiatra , ha fatto neuropsicomotricitá in quanto ha cominciato a camminare a 2 anni compiuti e dovrà cominciare a fare pure logopedia in quanto ancora a due anni e mezzo non parla e non riusciamo a comunicare non capiamo se lei ci capisce e viceversa ...emette suoni incomprensibili solo ora comincia ad indicare quando necessita di qualcosa ma non capiamo quando sta male se desidera qualcosa se ha sete e fame ecc... non sempre si gira al nostro richiamo non si gira neanche quando indichiamo mamma o papà a casa e a volte ha lo sguardo un po' assente e non interagisce con i compagni a scuola nè con i bimbi in generale ma preferisce il gioco da sola . spesso fa su e giù con la testa come se avesse un disagio e a volte urla senza motivo anche quando sta facendo qualcosa che le piace ,urla e piange disperatamente... spesso stende braccia e gambe come una specie di sovreccitazione o scossa elettrica non saprei spiegarle bene ...il neuropsichiatra ha chiesto di fare i vari esami d'indagine tra cui la risonanza magnetica che ha dato questo esito e volevo sapere cosa ne pensava lei :
esame eseguito con apparecchiatura ad alto campo.
di indagine eseguita in tecnica SE E FAST-SE .
ponderazione in T1 e T2 assiali sagittali e coronali .
scatola cranica leggermente dismorfica .
cisti aracnoidea uncale a destra e spazi liquorali Wirchow Robin ampliati sempre a destra .
sistema ventricolare leggermente più ampliato rispetto alla norma in considerazione del dato anagrafico.
corpo calloso moderatamente ipoplasico .
assenza di lesioni focali diffuse del parenchima encefalico.
normale aspetto delle strutture della fossa cranica posteriore .

Essendo molto preoccupata le vorrei chiedere un suo parere.

Nel ringraziarla e in attesa di un riscontro
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
a distanza orientarsi in ipotesi diagnostiche non è per nulla semplice e quindi pressoché impossibile.
La cisti aracnoidea verosimilmente non ha nulla a che vedere con il ritardo di sviluppo psico-motorio della bambina.
Credo che dovrà continuare a essere seguita dal neuropsichiatra e che, crescendo, si potranno avere significativi miglioramenti

Con i migliori auguri

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio