Utente
Buonasera. Mi ritrovo a riscrivere il mio problema. Dato che nell altro annuncio non ho più ricevuto una risposta. Dovuto presumo a un incidente avuto nel 2011 mi sono ritrovato due anni fa ad avere male al collo. Dopo terapia.. Mi prescrissero un RM. Con questo esito.
protusione discale c5/c6 impronta il legamento longitudinale.
E ernia c6/c7 posterò mediana e laterale sx.
Comprime il sacco durale e impronta la tasca radicolare.
Feci una visita anche dal neurochirurgo. Dove mo disse che al momento non era necessario l intervento. Questo un anno fa. Iniziai con il fisiatra a fare terapia manuale.. Cerotti taping ecc ecc.. Diversi cicli. Per poi smettere circa un paio di mesi fa. Il dolore continua sempre più forte.. E decido di andare dal fisiatra x l ennesima volta. Questa settimana. Prescrivendomi Dinnuovo una RM per valutare se c'è stato un peggioramento.
Ora sono 5 giorni che sento una punta continua dietro la schiena... Nella parte alta.. Subito dopo la metà. Dolore ai muscoli del braccio.. Sx.. E ogni tanto mi sembra manchi un po' di aria.. Ma questo non posso assicurarlo perché soffro di attacchi di panico e ansia. Quindi potrebbe essere anche questo che mi porta la dispnea.calcolando che non saprei descriverla.. Ma la cosa che mi preoccupa di più e questa punta fissa alla schiena.. Come se avessi qualcosa piantato... Può essere portato dalla mia patologia e comunque da un peggioramento? O da organi come polmoni?mi prende un po' le gambe.

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
FRATTAMAGGIORE (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
dalla descrizione della sua sintomatologia e dal raffronto con l'indagine RM effettuata emerge che esiste una verosimile diretta causalità solamente con il fastidio avvertito a carico del braccio sinistro, che potrebbe essere posto in relazione con una radicolopatia C6-C7. In ordine ad accertare l'esistenza di un conflitto disco-radicolare è consigliabile eseguire una esame elettromiografico all'arto superiore sinistro.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. L elettromiografia l ho effettuata un anno fa. Praticamente in concomitanza della RM. L esito era:inizialissimo rallentamento bilaterale della conduzione sensitiva distale del nervo mediano. Compatibile con sindrome tunnel carpale di grado minimo.
Il mio problema è che non tanto il braccio... Ma questa punta alla schiena forte che sento può esserti portata dalla patologia della schiena o comunque da un peggioramento? Perché da buon ansioso penso sempre al cuore o ai polmoni. Darò che mi prende anche la parte davanti. E sento a volte un po' la mancanza di aria. Ma diciamo che mi interessa sapere se questa punta e portata dalla patologia erniale. Sta punta e normale?

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Egregio Signore,
anche se non si capisce a che livello della schiena avverte questo dolore, posso dirle comunque non è in relazione con il reperto di ernia cervicale.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente
E in mezzo alle scapole... Mi prende la punta in quella zona, e mi sento tutto il tratto cervicale rigido.. E una punta che in determinate posizioni si sente di più... E mi fa star bene sono sdraiato.

[#5]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Un dolore in quella sede è di verosimile origine muscolare e comunque non in relazione con l'ernia C6-C7.
Saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it