Cifoplastica

Cari Dottori,

Sono a circa due mesi di busto a tre punti a seguito dello schiacciamento di D12-L1. Il dolore è scomparso alla prima settimana e, con il busto mi muovo abbastanza bene. Tuttavia ho una tremenda paura della possibile cifosi residua, del cambiamento della postura e delle possibili limitazioni.
Ho preso in considerazione la cifoplastica ma non so se è indicata per la mia giovane età.
In aggiunta vorrei chiedervi quanto è alto il rischio delle problematiche sopra indicate (cifosi, postura etc..)? varrebbe la pena intervenire?
Ps il muro posteriore è integro e quello anteriore non è più basso del 50%.
È purtroppo qualche notte che non dormo per questa angoscia.

Grazie per la disponibilità
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Invece di angosciarsi perché non si fa visitare da un neurochirurgo o chirurgo vertebrale?
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Migliaccio,

Grazie per il contatto, in realtà il suo consiglio è più che giusto e l'ho fatto ma mi trovò davanti a pareri contrastanti soprattutto sulla cifoplastica.
Ecco perché mi trovo a chiedere.
Ho pensato di approfittare del vostro servizio anche per avere una indicazione generale.
La ringrazio in anticipo per la gentile disponibilità.

Cordialmente

A presto
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Dovrei vedere le immagini eseguite subito dopo il trauma e quelle di controllo.
Comunque il fatto che il dolore sia regredito è un buon segno per non essere aggressivi chirurgicamente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Migliaccio,

La ringrazio infinitamente per la cortesia e la disponibilità.
Ho fatto gli ultimi rx da poco, dove pare non ci sia ulteriore cuneizzazione.
Nel caso potrei in qualche modo contattarla in modo da avere più dettagli e magari farle visionare le immagini?

Grazie veramente

Cordialmente
A presto
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Certamente !

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio