Chiarimenti su referti rm

Buonasera, gentilmente chiedo un consulto in merito a dei referti di RM.

RM cervicale:esame eseguito con RM ad alto campo (1.5 T) eseguito mediante acquisizioni sui piani saggi tale ed assiale con frequenze SE T1, STIR T2 e TE T2.

Spianamento della fisiologica lordosi cervicale.
Mantenuto l'allineamento dei metameri sul piano saggitale.
Canale vertebrale di ampiezza conservata.
Iniziali segni di spondilosi a carico dei metameri in esame.
I disco intersomatici presentano lievi segni di disidratazione.
Piccola ernia paramediana destra del disco C2 C3 con lieve impronta su tasca radicolari destra.
Protusione discale erniaria posteriore a largo raggio del disco C5 C6 con impronta su banda subaracnoidea perimiddolare anteriore e sulle tasche radicolari.

RM COLONNA DOTSO/LOMBARE:
Mantenuto l allineamento dei metameri sul piano saggi tale.
Lieve rigidita' della cifosi dorsale con modica scoglio si dorso/lombare.
Anterolistesi diL5 rispetto ad S1 con riduzione ampiezza interspazio somatico e conseguente rimaneggiamento cortico spongioso del tipo Modic 2 a carico delle limitanti somatiche contrapposte.
Protusione mediana del disco D8 D9 con impronta sulla banda subaracnoidea perimiddolare anteriore.
Leggermente slargo
l annulus del disco a sede intraforaminale sinistra ad L2 L3 con riduzione di ampiezza
dell aditus foraminale.
A livello L4 L5 modesta discreta protusione discale circonfwrenziale, condizionata impronta sul sacco durare e tasche radicolari ambo i lati.

Pseudo protusione posteriore del disco L5 S1 con segni di conflitto disco radicolari intraforaminale più evidente a sinistra.

Questi son i due referti, tengo ad informarla che da circa 2 anni la mia vita e' segnata da una moderata disabilita' riferita a diversi malesseri, 2 episodi di svenimento con attacchi epilettiformi, dolori a quasi tutte le articolazioni, forte rigidita' e contratture cervicali, forti dolori alla nuca, alle spalle con sempre accentuata rigidita', forti ed ormai continui dolori lombari, per seguire ginocchia, mani, caviglie, disturbi visivi, forti contratture mandibolari, ipostenia arti superiori ed inferiori insomma sembro essere diventata un relitto!
Per non farmi mancare niente subentra un RM encefalo con MDC che diagnostica:multiple aree di elevato segnale inomogeneamente a livello della sostanza bianca sottocorticale profonda fronto parietale, a livello dei centri semiovali ed in periventricolare da riferire a focolai gliotici su base ipoperfusiva cronica di natura ipossico ischemica cronica.

Gentilmente vorrei sapere cosa ne pensa di questo disastroso quadro clinico, se i problemi che avverto possono essere riconducibili alle discopatie erniarie e vorrei sapere cosa mi consiglia fare esami, terapie ecc.

Grazie.
[#1]
Dr. Ettore Sannino Neurochirurgo 95 6
Mia cara signora, se questo è un disastro, allora siamo tutti rovinati! Scherzi a parte, la sua colonna vertebrale è notevolmente compromessa da fenomeni di natura artrosica con conseguente coinvolgimento dei dischi intervertebrali.
La spondilolistesi è l'unico dato che merita un approfondimento clinico, per cui dovrà praticare una radiografia del rachide lombo-sacrale con prove dinamiche per verificare l'effettiva stabilità vertebrale. Dopodiché si rivolga ad un buon centro di fisioterapie e si faccia trattare da loro, Buona serata

Dr. Ettore Sannino

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottor Sannino,
anzitutto la ringrazio per la sua ironia(confesso di essere stata un po' melodrammatica) ed ancor più per la sua valutazione clinica.
Provvedero' a farmi prescrivere la radiografia che cita.
Lei ritiene che la situazione della colonna sia compromessa da fenomeni di natura artrosica? se ho ben capito,in merito a cio' consiglia un ulteriore cura?
Grazie Dott. Sannino
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dr Sannino vorrei anche sapere da lei cosa ne pensa del referto dell RM cervicale in quanto riscontro notevoli disturbi in tale sede.Grazie

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio