Utente
buongiorno , ho 45 anni ,ho un ernia cervicale c5 c6 dal 2012, a seguito di ulteriori bruciori e scosse alla base delle spalle ho esguito una nuuova Rm, dalla quale si legge : voluminosa ernia espulsa in sede mediana paramediana sn del disco c5c6, che impronta in modo significativo il profilo dell'involucro durale continuo con evidente impegno preforaminale .a c4 c5 presenta fissurazione incompleta dell'anulus con lieve sporgenza posteriore a piccolo raggio sottoligamentosa a sede mediana .
Inoltre ho eseguito una tac :a c3 c 4 e c4 c5 è apprezzabile una focalita erniana"contenuta" che va ad improntare lo spazio subaracnoideo premidollare . A c5 c6 è presente una voluminosa ernia discale posteriore che comprime il profilo anteriore della corda midollare.
Vorrei cortesemente delle informazioni aggiuntive in quanto il neurochirurgo mi ha detto di operare d'urgenza onde evitare paralisi. Non sono state eseguite terapie e EMG.Mi doimnando se viene asportata l ernia piu grossa le vertebre sopra dovrebbero andare a lavorare anche per quella sotto in sintesi ma se sono gia compromesse si rischia nuovamente un nuovo intervento a seguire? Grazie

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
La rassicuro che l'indicazione che ha ricevuto per l'intervento è estremamente corretta e pienamente giustificata sulla scorta del referto che Lei ha riferito. Per quel che attiene all'esito post-operatorio del pari La tranquillizzo perché l'approccio chirurgico odierno implica l'adozione di un sistema protesico che sostituisce il disco che viene rimosso.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo nella sua risposta....quindi lavoreranno su più ernie secondo il suo parere? O solo su una? Il fatto che comprime il midollo potrebbe portare danni fisici in sede operatoria? E gentilmente il decorso post operatorio? Collare phikadelfia camp per quanto tempo? La ringrazio infinitamente

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La decisione sul programma chirurgico compete esclusivamente all'operatore. La rimozione della compressione elimina o limita (se è già in atto) il danno alle strutture nervose. Il decorso prevede una convalescenza di 10 - 15 giorni e si consiglia di indossare un collare di Philadelphia per 3-4 settimane.
Cordiali saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno ,
la ringrazio nuovamente per la sua risposta esaustiva e rapida.

Cordiali saluti