Utente
Buongiorno, gentilmente vi chiedo un consulto per mio nonno che in questo momento si trova in coma.
Giovedi è caduto dall altezza di 2 metri ed è stato portato al prontosoccorso e medicato. Ci hanno detto che era tutto apposto ma venerdi mattina é andato in coma a causa di un emorragia cerebrale in seguito alla quale lo hanno operato e hanno tolto un pezzo di cervello nella parte destra e l hanno sedato perche la pressione era troppo alta.
ieri hanno sospeso definitivamente i farmaci perche la pressione si è abbassata e ci hanno detto che entro oggi avrebbe dovuto svegliarsi ma ad ora nulla.
È possibile che ci metta piu di due giorni per smaltire i farmaci e svegliarsi? In quanti giorni al massimo ci si puó svegliare dal coma farmacologico? Grazie

[#1]  
Per coma farmacologico si intende mantenere un paziente in stato di incoscenza con i farmaci. Una volta sospesi, lo stato di coscienza riprende. Se non avviene non si tratta di coma farmacologico, ma di coma patologico.
Quando è arrivato in P.S., che accertamenti sono stati fatti?

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, sono state fatte diverse tac ed è risultato un trauma cranico, è stata suturata la ferita alla testa.
La.mattia.successiva quando è andato in coma è stata fatto immediatamente l intervento e successivamente la tacmail. Venerdi sera aveva gli occhi aperti ma sembrava fosse sonnambulo, poi la pressione è salita ed è stato sedato e intubato..i dottori non ci dicono altro..solo che dobbiamo aspettare e vedere se e come si sveglia..

[#3]  
Verosimilmente le TC effettuate erano completamente negative o comunque non indicavano un intervento chirurgico.
E' stato trattenuto in osservazione e purtroppo si è verificata l'emorragia.
Non resta altro che attendere.

Auguri

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille