Risonanza magnetica: che significa?

Salve, ho effettuato una risonanza magnetica il cui referto afferma: "piccolo nucleo iperintenso in STIR nel contesto del nervo ottico destro. Si documenta un ridotto calibro del tratto A1 dell'arteria cerebrale anteriore sinistra, con ipertrofia della comunicante posteriore omolaterale. Infine c'è scritto sinusite etmoido frontale destra". Che vuol dire? devo preoccuparmi?

Grazie
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Ma Lei perchè ha fatto la RMN encefalica.
Ha, o ha avuto, disturbi della vista?
L'immagine dei vasi, così come descritta, non mi sembra rilevante (è possibile che sia una Sua personale variante anatomica senza conseguenze sull'irrorazione della massa encefalica).
Faccia conoscere quanto richiesto.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si ho raramente episodi di emicrania con aura soprattutto nei periodi di forte stress. Oltre l'aura non ho alcun disturbo alla vista se non quello di essere miope. Devo preoccuparmi per questo nucleo? Cos'è??
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Direi che per nucleo si intenda "una piccola zona", non altro.
Se fosse qualche cosa di serio avrebbe disturbi della vista costanti (la miopia non è in relazione se non a difetti extra-cerebrali).
Tuttavia, eseguirei dei controlli rmn a distanza.
Cordialmente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta. Volevo solo chiederLe se questo piccolo nucleo a lungo andare più causarmi problemi alla vista o a livello celebrale?
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Dipende da cosa è composta questa piccola zona.
Con i controlli seriati della rmn encefalica, senza e con gadolinio, si dovrebbe chiarire meglio.
Sostanzialmente, starei tranquillo. Poi, il futuro è nel grembo di Giove.
Cordialmente.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa